L'unica domanda che devi porre nel tuo prossimo sondaggio

56497241 s

DomandaIl mio buon amico Chris Baggott si è divertito molto settimana oggi sui sondaggi. Sono in totale accordo con Chris. Per favore, non chiedermi il mio consiglio se non hai intenzione di fare nulla con le informazioni. Chi mi conosce sa che amo dare la mia opinione... a volte per colpa. I miei amici sanno assolutamente che possono fidarsi di me.

Ci sono un paio di ragioni per questo:

  1. Sono una persona appassionata e troppo vecchia per giocare. Immagino che il tempo stia ticchettando, quindi perché girare intorno al cespuglio!
  2. Se dico sempre quello che voglio dire e intendo quello che dico, allora la gente riceverà sempre la stessa storia da me. Sanno che non sto dicendo loro qualcosa semplicemente per far loro sentire quello che vogliono.

Ma... se continui a chiedere il mio consiglio, dimmi che lo ami, e poi continua a respingerlo... allora non ho intenzione di investire il mio tempo con te in futuro. Questo non vuol dire che non puoi non essere d'accordo, spesso mi sbaglio. Intendo solo che se la tua motivazione è farmi sentire apprezzata, non voglio sprecare il mio tempo con te. E non lo farò.

I sondaggi sono proprio così. Non sono a conoscenza di alcuna azienda che NON sia a conoscenza dei punti deboli per un cliente. Il fatto è che la maggior parte delle aziende ha persone che comprendono tutti i punti deboli dei loro clienti, ciò che piace alle persone e ciò che le persone non sopportano. Il problema è che non ci preoccupiamo di ascoltare finché non siamo pronti. Questo è davvero un sondaggio: sta dicendo al tuo cliente: "Ok, sono pronto ad ascoltarti... per favore dimmi cosa ti piace e cosa non ti piace di me".

I sondaggi dovrebbero concentrarsi sugli estremi della scala. Dal punto di vista della precisione, le domande tangibili che possono portare a una risposta misurata sono ottime. Chiedermi di valutare la gentilezza del portiere è ridicolo. Tutti sanno se il tuo portiere è gentile o no. Chiedermi quale taglia indosso per poterti seguire e portarti una è fantastico. Chiedermi se mi piace A vs B è super ... soprattutto quando richiami con quello che ho scelto.

All'altra estremità della scala è altrettanto importante. Un altro amico, Pat Coyle, ha condiviso con me una volta una storia in cui un'azienda aveva solo una singola domanda nel proprio sondaggio ...

Ci consiglieresti ad un amico?

Il fatto è che qualcuno nella tua azienda sa cosa può essere migliorato. Potrebbero avere paura di dirlo. Oppure potrebbero non avere il buy-in per risolverlo. Oppure, il più delle volte, sanno che non verrà risolto, quindi perché preoccuparsi. Se non ascolti i tuoi dipendenti, è probabile che non ascolti i tuoi clienti.

I sondaggi sono anche foraggio per "sostenere" le tue convinzioni. Dì a un manager le 10 cose principali che devono sistemare in base alle tue indagini e a volte vieni semplicemente liquidato come pazzo. MA... fornisci alcune centinaia di campioni casuali dai tuoi clienti che supportano le 10 cose migliori e all'improvviso le persone ascoltano. Non è triste? Credo di si!

Non sto suggerendo di interrompere la comunicazione con i tuoi clienti. Al contrario, sto dicendo FOCUS sulla comunicazione con i tuoi clienti. I sondaggi non sono comunicazione. Raramente è a doppio senso. Quindi smettila di farlo. Lascia che i tuoi dipendenti ti dicano cosa dicono i clienti e risolvi il problema.

E se sei davvero curioso di sapere cosa pensano di te i tuoi clienti, basta una semplice domanda:

Ci consiglieresti ad un amico?

Un commento

  1. 1

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.