Crea una directory online per WordPress con GravityView

GravityView per Gravityforms
Momento della lettura: 3 verbale

Se fai parte della nostra community da un po 'di tempo, sai quanto ci piace Gravity Forms per la creazione di moduli e la raccolta dati in WordPress. È solo una piattaforma brillante. Recentemente ho integrato Gravity Forms con Hubspot per un cliente e funziona magnificamente.

Un motivo chiave per cui preferisco Gravity Forms è che in realtà salva i dati in locale. Tutte le integrazioni per Gravity Forms passerà quindi i dati al sistema di terze parti. Questo è un must per i miei clienti ... Non voglio che i dati vengano persi se un'API di terze parti non funziona o se c'è qualche altro tipo di problema di convalida. La maggior parte dei semplici moduli di contatto sul mercato semplicemente non lo fanno.

Inoltre, con strumenti come ReCaptcha e Google Maps che funzionano fuori dagli schemi, è solo un sistema solido. Ho acquistato una licenza illimitata per il sito anni fa e l'ho utilizzata praticamente per ogni possibile soluzione che potresti immaginare.

Come visualizzare i dati di Gravity Forms?

Gravity Forms è uno strumento brillante per salvare i dati ... ma cosa succede se desideri effettivamente visualizzare quei dati sul tuo sito? Ho sviluppato alcune calcolatrici online per i clienti che lo hanno fatto, e non è stato un compito semplice. Ho anche sviluppato un prodotto per il flusso di lavoro che mostrava i dati interni all'amministratore ... è stata un'impresa.

Bene, benvenuto a GravityView! GravityView è un plugin per WordPress che puoi utilizzare per pubblicare i tuoi dati di Gravity Forms. È fantastico e ha persino ottenuto la benedizione di Gravity Forms come soluzione preferita.

Creare una directory online è diventato semplice! Costruisci un modulo per acquisire informazioni, quindi crea mappe ed elenchi di directory che visualizzano i dati ... senza scrivere una sola riga di codice!

GravityView offre la possibilità di creare visualizzazioni illimitate, approvare e rifiutare le voci prima che vengano pubblicate e consente la modifica di tali voci dal front-end. Combina WordPress, Gravity Forms e Gravity View e hai un sistema di gestione dei contenuti completamente capace in grado di raccogliere e visualizzare i dati come preferisci.

I dati possono essere visualizzati come elenchi, tabelle, tabelle di dati o anche in mappe.

Come funziona GravityView?

  1. Crea un modulo - Innanzitutto, crea un modulo con Gravity Forms, il miglior plugin di moduli per WordPress. Aggiungi campi al modulo e incorporalo nel tuo sito web.
  2. Raccogliere dati - Quindi, compila il modulo. I tuoi dati verranno archiviati nel file back end del tuo sito web, all'interno del plugin Gravity Forms.
  3. Progetta il tuo layout - Crea il tuo layout perfetto utilizzando un'interfaccia drag-and-drop. Scegli quali campi includere e dove visualizzarli. Nessuna codifica richiesta!
  4. Aggiungilo al tuo sito -
  5. Infine, incorpora e visualizza i tuoi dati sul front-end del tuo sito web. Puoi visualizzare o modificare le voci senza dover passare attraverso il menu di WordPress.

È così facile!

Scarica GravityView

Disclaimer: sto usando i miei link di affiliazione per Gravity Forms e GravityView in questo articolo.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.