PageRank: teoria gravitazionale di Newton applicata

gravità

La teoria di Newton sulla gravitazione afferma che la forza tra le masse è proporzionale al prodotto delle due masse e inversamente proporzionale al quadrato della distanza tra quelle masse:

Forza gravitazionale

La teoria gravitazionale spiegata:

  1. F è l'entità della forza gravitazionale tra le due masse puntiformi.
  2. G è la costante gravitazionale.
  3. m1 è la massa del primo punto di massa.
  4. m2 è la massa del secondo punto di massa.
  5. r è la distanza tra le due masse puntiformi.

La teoria applicata al web:

  1. F è l'entità della forza necessaria per aumentare il posizionamento nei motori di ricerca.
  2. G è la costante (Google?).
  3. m1 è la popolarità del tuo sito web.
  4. m2 è la popolarità del sito web che desideri collegare a te.
  5. r è la distanza tra le classifiche dei due siti web.

I motori di ricerca forniscono la costante che determina l'entità delle forze tra due siti web. Sviluppando un complesso algoritmo di PageRank che incorpora collegamenti a ritroso, autorità, popolarità e persino recency, i motori di ricerca controllano la costante.

Immagina che Google sia il telescopio alla ricerca dei pianeti più grandi e che la blogosfera sia l'universo.

Blogging e ricerca

Non so se Larry Page (la "Pagina" nel PageRank) e Sergey Brin abbiano effettivamente fatto un parallelo tra la teoria di Newton quando hanno sviluppato gli algoritmi di base che hanno Google alla celebrità. Tuttavia, comprendere questa teoria e applicarla al Web è un modo per guardare al marketing per motori di ricerca. Inoltre, penso solo che sia semplicemente geniale che si possa tracciare un parallelo.

Quindi, se desideri ottenere un posizionamento migliore su un motore di ricerca, la soluzione migliore è trovare altri siti che si classificano meglio in base a parole chiave che corrispondono e vedere se riesci a ottenere la loro attenzione. Se ti forniscono una certa attenzione, la forza applicata ti avvicinerà a loro. I blog con grandi masse (ehm… PageRank) sono in grado di avvicinare altri siti più piccoli.

I marketer dei motori di ricerca riconoscono la teoria

I link a pagamento sono ora molto popolari e sotto attacco da parte di Google. Google considera i link a pagamento come la guida artificiale dei risultati di ricerca organici e il richiamo di siti che, forse, non lo meritano. Molti blogger (incluso me) vedono come capitalizzare la loro sudata autorità.

Quasi ogni giorno ricevo offerte da aziende legittime che desiderano sfruttare il mio sito per avvicinare il loro. Sono eccezionalmente pignolo, però. Ad oggi ho rifiutato più di $ 12,000. Può sembrare un sacco di soldi da rifiutare, ma il rischio è che prostituisca il mio blog e Google mi sbatta in prigione (il indice supplementare).

Nel quadro generale, non ne sono sicuro Google può superare il fiasco del collegamento a pagamento. Sembra che alcune persone stiano semplicemente applicando le leggi di gravità e Google stia cercando di combattere le leggi della natura.

Quei ragazzi Microsoft sono fantastici!

Non ha ispirato questo post, ma mentre cercavo questo post l'ho trovato Microsoft rilasciato un Modello basato sulla gravitazione per il recupero delle informazioni paper nell'agosto 2005. Interessante.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.