Fiducia, social media e passione per la sponsorizzazione

cheryl viirand

L'anno scorso quando ho partecipato Social Marketing Media World, Ho avuto delle conversazioni incredibili con Cheryl Viirand, fondatrice di Freedible.

La storia di Cheryl è a dir poco sorprendente: è un avvocato che ha lavorato ad alcune delle più grandi acquisizioni dell'industria tecnologica trasformata in evangelista del cibo. La transizione è avvenuta quando Cheryl ha subito alcune malattie disastrose e non diagnosticate personalmente e con suo figlio. In questione c'erano allergie e sensibilità alimentari che stavano devastando la sua vita e quella di suo figlio.

Al momento dell'evento, ero sotto stress immenso: ho ampliato notevolmente la mia attività con alcune aspettative mancate, stavo perdendo mio padre a causa della leucemia e lottando con il mio peso che era diventato fuori controllo. Durante l'anno successivo ho guadagnato più peso, ho avuto 2 fratture alla colonna vertebrale che stavano inibendo la mia capacità di camminare o fare esercizio ed ero semplicemente infelice.

Due mesi fa è cambiato quando un amico, Ben McCann, ha avuto un intervento "soft" con me. Mi sono unito al suo centro dimagrante - che ha trasformato la mia dieta - concentrandomi sull'aumento delle proteine, eliminando zucchero, fruttosio, carboidrati e tutto ciò di cui ero dipendente dalla mia dieta. Da quando ho iniziato, ho perso più di 50 libbre e la mia mobilità è migliorata. Le passeggiate qui alla conferenza sono state per la maggior parte indolori, anche se porto ancora circa 200 libbre di troppo.

La scorsa notte, Cheryl e io abbiamo avuto un'altra fantastica conversazione. Era estasiata dalla trasformazione che stavo facendo e ha condiviso come Freedible continua a prendere vita. È una comunità di persone appassionate che condividono storie, consigli, ricette ed eventi su sensibilità alimentari, allergie alimentari e dieta. Attualmente lavora a stretto contatto con esperti del settore e aziende che lavorano nel settore.

La nostra conversazione ci ha portato a discutere di come anche queste aziende volessero costruire comunità. C'è un grosso problema con questo. Le aziende sono preoccupate per gli argomenti di cui Cheryl discute, ma non corrisponderanno mai alla passione di Cheryl. Non hanno mai sperimentato l'agonia che ha fatto Cheryl. E alla fine, il loro scopo è vendere dove Cheryl è condividere. Quando una società possiede una comunità, non credo che sia mai in grado di superare i problemi di fiducia perché le persone riconoscono che c'è una motivazione di fondo della comunità a vendere. Indipendentemente dall'intento della società, Cheryl lo farà sempre be di fiducia più.

C'è un'alternativa che funziona bene ogni singolo giorno nei social media ... e questo è sponsorizzazione aziendale. Quando un'azienda possiede una comunità, la sua motivazione è sempre in discussione. Ma quando un'azienda sponsorizza una comunità, viene apprezzata e premiata. La sponsorizzazione dice fondamentalmente: "Riconosciamo la tua autorità, passione, motivazione e autonomia lavorando su questo argomento e vorremmo aiutarti a far crescere quella comunità perché ci teniamo".

Cheryl desidera far crescere la comunità e poi monetizzarla per finanziare la sua continua crescita. Sto incoraggiando Cheryl a farlo al contrario - monetizza la sua passione e la passione della comunità con l'aiuto degli sponsor - poi guardala crescere! Il valore della piattaforma e della comunità di Cheryl non sono i soldi pagati dalla pubblicità click-through ... sta pagando la passione che ha Cheryl e il fatto che è incapace di fallire. L'argomento è così intrecciato nella vita di Cheryl ora che lei sarà sempre un'autorità su questi temi e sarà sempre appassionata nel condividere la sua esperienza e competenza.

IMO, a community manager sul sito della community di un marchio non può mai avvicinarsi al successo in confronto. Le comunità si concentrano su problemi centrali, convinzioni, politica, hobby e talenti, non sui marchi. Cheryl avrà successo dove i marchi falliranno perché - in ultima analisi - la motivazione è diversa. I consumatori possono annusare la motivazione a un miglio di distanza. Qualsiasi azienda con talento conoscerà Cheryl, tramite Freedible, è un investimento fantastico - e il rischio di supportare una tale comunità all'inizio della sua crescita sarà uno sponsor da cui vale la pena acquistare.

NOTA: Partecipare Social Media Marketing World dalla tua scrivania con un pass virtuale utilizzando il nostro link di affiliazione!

Commenti

  1. 1

    Douglas, ho anche incontrato Cherry a # smmw13 e non ho dubbi che cambierà il modo in cui le persone che vivono con restrizioni alimentari si avvicinano al mangiare: da una posizione di empowerment, non di privazione. Il suo movimento #customeater è stimolante, come ben sai (e complimenti a te per i tuoi successi finora)! Sono d'accordo con la tua posizione riguardo ai marchi meno affidabili rispetto a persone come Cherry. Ciò è particolarmente vero nel mio settore, l'assistenza sanitaria. Ma le comunità costruite dai marchi non sono esclusivamente per la vendita, né c'è sempre un angolo sospetto sul motivo per cui vorrebbero avere una relazione reale con i follower. Conosco personalmente diversi medici che hanno lasciato lo studio privato e si sono uniti a marchi perché sapevano che in questo modo avrebbero potuto avere un impatto maggiore sulla salute della comunità. Mentre un marchio potrebbe non essere sempre lo stesso tipo di autorità fidata di anime inimitabili come Cherry Viirand, c'è sicuramente un posto per loro come sostenitori e sponsor di loro, come suggerisci, o anche il canale per espandere la loro portata con i blog degli ospiti, RT e +1. Ma le persone appassionate sono ovunque e i marchi intelligenti le mettono in primo piano. Saresti d'accordo?

  2. 2
  3. 5

    Mio Dio, Doug - sono così lusingato e non posso ringraziarti abbastanza per le tue gentili parole. Il modo in cui hai affrontato la tua salute è così stimolante: accettare una sfida e far rotolare la prima palla è così molto, molto stimolante mentalmente. Si sta trasformando per riprendere il sopravvento da sfide di salute apparentemente "irrisolvibili" - e tu stai già brillando con quella trasformazione!

    Far crescere la comunità di Freedible è un viaggio straordinario: sin dal nostro lancio iniziale della beta, i blogger di specialità alimentari e alcuni dei più grandi marchi nello spazio del cibo "libero da" sono saltati fuori per prestare la loro portata sui social media ai miei sforzi. È stata una lezione straordinaria per me che quando guidi con le tue passioni, gli altri non solo ti seguiranno, ma staranno con te, fianco a fianco. Grazie, Doug, per essere una di quelle persone!

  4. 6

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.