Marchio personale: come scrivere una pagina su di me

me

Andrea Saggio ha scritto un articolo davvero approfondito su La guida definitiva alla creazione di una pagina Chi sono che dovresti controllare in dettaglio. Insieme all'articolo, ha sviluppato un'infografica che condividiamo di seguito che copre tono e voce, dichiarazioni di apertura, personalità, pubblico di destinazione e altre necessità.

Adoro aggiungere i miei 2 centesimi a queste cose, quindi ecco qui. Vorrei davvero incoraggiarti come azienda o come individuo ad andare molto al di fuori della tua zona di comfort. Conosco troppe persone a cui non piace parlare di se stesse, non amano le foto scattate a se stesse e disprezzano i video o l'audio di se stesse. Forse credono addirittura che questa pratica sia narcisistica. Vedo spesso commenti del genere sui social media.

Ecco la mia risposta: La tua pagina Chi sono non per te!

Selfie, video parlanti, ritratti professionali e descrizioni di te sono per il tuo pubblico. Se sei un individuo straordinario e molto umile ... il tuo Chi Sono pagina deve riflettere questo. Certo, è strano far sapere a tutti che sei umile. Ma se sei umile, come lo saprà qualcuno? Aspetterete di incontrare individualmente ogni persona affinché osservino la vostra umiltà? O aspettare che gli altri parlino con la tua umiltà? Non succederà.

Se il tuo obiettivo è costruire autorità e leadership nel tuo spazio, il tuo miglior elemento di differenziazione sei tu. Non è necessariamente la tua educazione, la tua storia lavorativa, sei tu! Stai facendo sapere a tutti perché dovrebbero lavorare con te. Alle persone piace lavorare con le persone con cui vogliono lavorare. Le decisioni di acquisto sono spesso emotive e la decisione dipende da quanto il potenziale cliente si fida di te e ti identifica come un'autorità all'interno della tua professione.

Fornire sia agli utenti dei motori di ricerca che ai visitatori del sito tutte le code di cui hanno bisogno: i discorsi che hai fatto, i leader a cui ti associ, i libri che hai scritto e persino un messaggio personale per loro è essenziale.

Nota a margine: anch'io sono colpevole! Sono anni che trascino i miei passi sulla costruzione di una pagina dedicata sul nostro sito aziendale sul mio parlare ... ma questo consiglio di Andrew mi sta motivando a farlo!

Chi Sono

Commenti

  1. 1

    Questa è roba fantastica.

    Per coloro che sono scettici nel rivelare i propri hobby e interessi perché non vogliono apparire poco professionali, dico questo:

    Non si tratta di professionalità, si tratta di dinamiche interne al gruppo e fuori dal gruppo.

    Se il tuo lettore vede un essere al di fuori del proprio gruppo, avrà una disposizione più ostile nei tuoi confronti.

    Rivelando piccoli pezzi della tua vita, come avere figli, correre, il tuo amore per il cibo messicano, ti sposterai più in profondità nel gruppo in cui le persone ti vedranno in una luce più favorevole.

    È come l'effetto alone.

  2. 2
  3. 3

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.