Socializza le tue pagine di destinazione

grafico aperto

Siamo sempre alla ricerca di eventi rilevanti per il nostro pubblico. Demo Web, download, webinar, podcast, registrazioni a conferenze ... ci piace ricevere la parola su tutti quelli che sembrano utili. Quello che continuo a trovare ancora e ancora, tuttavia, sono due questioni chiave che rendono difficile (o impossibile) condividere il file pagina di destinazione:

  1. Nessun pulsante di condivisione - il primo problema che continuo a trovare è l'assenza di pulsanti di condivisione social sulle pagine di destinazione. Una landing page è il luogo perfetto per la condivisione sui social! Se mi sto registrando per un download o un evento, è probabile che sia qualcosa che voglio condividere con la mia rete.
  2. Nessun social tagging - quando condividi un link su Facebook o Google+, il sistema estrae il titolo, la descrizione e persino un'immagine rappresentativa dalla tua pagina. Se la tua pagina è codificata correttamente, le informazioni condivise sono fantastiche. Se non è presente, estrae informazioni dalla pagina che in genere sono imprecise.

Vado a prendermi in giro Eventbrite, un sistema che ho usato parecchio in passato. Ecco come Eventbrite mostra un evento imminente per il Papà 2.0 Summit (nel mese di marzo). Ecco come il file l'anteprima guarderà su Facebook:

Anteprima facebook di eventbrite

Eventbrite integra bene i pulsanti di condivisione e utilizza l'estensione Apri protocollo grafico per popolare tutte le informazioni necessarie. Sfortunatamente, però, Eventbrite non ti consente di impostare l'immagine che desideri per il tuo evento. Invece, popolano l'immagine con il proprio logo. Che schifo!

Ed ecco il file anteprima dello snippet su Google+:
anteprima google plus di eventbrite

Sfortunatamente per i web designer di tutto il mondo, Google non ha deciso di giocare con il protocollo Open Graph e invece richiede le proprie meta informazioni sulla pagina come descritto nel Pulsante Google+ pagina (vedere la parte inferiore della pagina sulla personalizzazione dello snippet). Di conseguenza, lo snippet di Eventbrite sembra terribile ... estraendo la prima immagine dalla pagina e del testo casuale.

Presumibilmente, LinkedIn sta utilizzando anche il protocollo Open Graph, ma devo ancora vederlo funzionare effettivamente. Vedo che a volte tira una buona immagine e altre immagini dal sito che sono state memorizzate nella cache per sempre. LinkedIn ti consente di modificare il titolo e la descrizione. Per qualche motivo sembra che il titolo del sito venga inserito indipendentemente dal titolo della pagina impostato nel tag del grafico aperto.

Una nota se stai usando WordPress per progettare pagine di destinazione. Ho contattato Joost de Valk, che ha sviluppato un incredibile plugin per WordPress SEO che include il protocollo a grafo aperto e gli ha inviato le informazioni necessarie per aggiungere anche i meta tag Google+. Dovrebbero essere implementati presto!

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.