Quattro errori di blogging che avrei dovuto evitare

avviamento al blog aziendale

probloggerQuesto pomeriggio ho trascorso alcune ore da Barnes and Noble. Barnes and Noble è molto più vicino a casa mia, ma devo ammettere che Borders è molto meglio organizzato e che i libri sono più facili da trovare. Sto costantemente "camminando per i corridoi" di Barnes and Noble cercando piuttosto che passare il tempo a leggere.

Comunque, ho preso la mia rivista preferita, Web design pratico (aka .net) e finalmente ripreso Darren chris' libro, Segreti per bloggare la tua strada verso un reddito a sei cifre.

Non credo che il titolo del libro gli renda giustizia. Sebbene gran parte del libro riguardi la monetizzazione e il successo di Darren, il consiglio del libro va ben oltre. Lo consiglierei anche a chiunque da una guida strategica per i blog. È diverso da alcuni dei miei altri libri preferiti sui blog, come Shel Scoble's libro, Conversazioni nude, in quanto è più tattico nel suo approccio piuttosto che strategico. Questo è un libro per iniziare a bloggare con successo.

Il libro ha rafforzato molte delle tecniche e tattiche di cui ho parlato in questo blog, ma dovrei condividere con voi i più grandi difetti nel mio blog:

  1. Il mio blog non è sempre coerente a causa del mio programma di lavoro. Questo danneggia il mio slancio poiché i lettori non sono sempre sicuri di contenuti di qualità ogni giorno.
  2. Il mio sito è marchiato più per me che per Marketing Technology e molti dei post sono io che condivido aneddoti personali che potrebbero non avere nulla a che fare con Marketing Technology. I miei lettori si aspettano questo da me, ma so che molti lettori hanno camminato per questo.
  3. Il mio blog potrebbe probabilmente essere suddiviso in più argomenti di nicchia più mirati ... forse marketing online, social media e sviluppo web. Potrei ancora lavorare un giorno per sminuzzare il contenuto, ma è un lavoro duro (molto duro). Se dovessi ricominciare da capo, questa è sicuramente la direzione che avrei preso.
  4. Il mio nome di dominio non sarebbe dknewmedia.com. Ancora una volta, questo offusca il blog tra me e il mio vero argomento. Inoltre rende il blog impossibile da vendere, dal momento che non voglio vendere il mio nome. Tuttavia, sto tenendo d'occhio alcuni domini! Se riesco a trovarne di buoni, cercherò di unire i miei contenuti e dissociare il mio blog con il mio nome.

In attesa della reazione di Chris e Darren a questo post. Se non stai ancora scrivendo un blog, assicurati di prendere il libro di Darren e Chris per iniziare sulla strada giusta. Ottima lettura!

Commenti

  1. 1

    Grazie per il suggerimento. Lo guarderò sicuramente.

    Nel frattempo, la mia soluzione al n. 3 era creare blog separati per argomenti diversi. Sebbene mi permetta di concentrare la mia scrittura per ogni pubblico, a volte è estenuante cercare di generare così tanti nuovi contenuti.

    Mi piacerebbe sentire le opinioni degli altri. blog separati o rischi di alienare alcuni tuoi lettori?

    • 2

      Separare il contenuto in blog mirati separati ha molti vantaggi, sia per le aspettative dei tuoi lettori, sia per concentrare le parole chiave per i motori di ricerca. Non c'è motivo per cui qualcuno non possa iscriversi a ciascuno dei tuoi blog, penso che sia il modo migliore per farlo!

  2. 3

    Penso che separare i contenuti in un blog sarebbe la strada da percorrere invece di tre o quattro blog diversi. Immagino che se hai il tempo di aggiornare i blog sarebbe facile.

    Buon post Doug.

  3. 4

    Grazie per la menzione del libro 🙂 Indipendentemente dal modo in cui un blog è marchiato, la voce dietro di esso è spesso un pezzo critico, quindi per favore non perdere il sapore "Douglas" 😉

    • 5

      Grazie Chris! No - Doug non mancherà presto da questo blog, lo prometto ... a meno che non ci siano soldi tra me e il blog 😉

      Nota interessante su questo, pochi giorni dopo aver cambiato il mio nome di dominio, sono passato da # 2 in Google a # 1 per Marketing Technology Blog, quindi c'è qualcosa in questa roba SEO.

      È un buon caso di studio sulla selezione del nome di dominio!

  4. 6

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.