5 modi per rafforzare il processo senza compromettere la creatività

Processo creativo

I professionisti del marketing e i creativi possono diventare un po 'nervosi quando si parla di processo. Questo non dovrebbe sorprenderti. Dopotutto, li assumiamo per la loro capacità di essere originali, fantasiosi e persino non convenzionali. Vogliamo che pensino liberamente, ci portino fuori dai sentieri battuti e costruiscano un marchio innovativo che si distingua in un mercato affollato.

Non possiamo quindi voltarci indietro e aspettarci che i nostri creativi siano seguaci delle regole altamente strutturati e orientati al processo che non vedono l'ora di analizzare le sfumature di flussi di lavoro efficienti.

Ma anche i più liberi tra noi devono ammettere che quando i processi sono deboli o carenti, regna il caos, e questo non va bene per la produzione creativa.

In un mondo in cui il lavoratore medio della conoscenza spende 57% del loro tempo on tutto tranne il lavoro per cui sono stati assunti, mettere in atto il giusto tipo di struttura è più essenziale che mai. È l'unico modo per tenere a bada il pandemonio e consentire a tutti di svolgere il proprio lavoro al meglio.

Ecco cinque modi per rafforzare i processi al fine di recuperare tempo per un lavoro creativo e gratificante in linea con gli obiettivi strategici più importanti dell'azienda.

1. Sii furtivo al riguardo

Sono un grande fan dell'approccio "subdolo" di Kelsey Brogan. Come direttore della gestione integrata del programma presso T-Mobile, Kelsey ama dimostrare alle persone che i flussi di lavoro strutturati non devono essere soffocanti.

Molte persone non amano la parola "processo" - o il concetto - perché pensano che sia super rigida. Non si tratta di creare confini restrittivi per mantenere le persone nelle loro corsie. Si tratta di sapere dove sono le cose, dove dovrebbero essere le cose, dove si adattano. Si tratta di centralizzare gli elenchi di tutti e metterli da qualche parte a cui tutti hanno accesso.

Kelsey Brogan, Direttore della gestione integrata dei programmi presso T-Mobile

Ma non fa affidamento sui suoi poteri di persuasione o ricorre a mandati dall'alto verso il basso per coinvolgere le squadre. Invece, aiuta una squadra a trasformarsi alla volta e poi lascia che gli ovvi vantaggi di processi più forti parlino da soli. Una volta che i team vicini possono vedere la differenza che fa la gestione del lavoro aziendale, iniziano rapidamente a chiedere a gran voce di farne parte. L'approccio di Kelsey è la prova che quando il cambiamento è gestito con successo, si estende e si amplia in modo organico.

2. Applicare modelli al lavoro ripetibile

I tipi creativi tendono a non amare il lavoro ripetitivo e insensato più della maggior parte. Liberali dalla fatica applicando modelli ovunque abbia senso. Utilizza la tecnologia di gestione del lavoro aziendale per sviluppare elenchi completi di attività per diversi tipi di progetto, assegnare automaticamente ruoli di lavoro alle attività e persino stimare la durata e le ore pianificate per ciascuna attività secondaria. Questo essenzialmente rende tutto quel processo doloroso invisibile ai tuoi creativi.

Gli esperti di marketing possono semplicemente accedere e vedere immediatamente il lavoro assegnato loro individualmente. E i manager creativi possono utilizzare strumenti di pianificazione delle risorse integrati per tenere traccia della disponibilità di tutti, invece di dover fare ipotesi plausibili o inviare dozzine di e-mail per capire chi ha tempo per cosa.

3. Dì addio alle note adesive

Qualcosa di semplice come snellire i tuoi protocolli di assunzione, che pone le basi per il resto del progetto, può fare una grande differenza per il tuo processo creativo complessivo. Inizia assicurandoti che ogni richiesta di lavoro venga inviata allo stesso modo e non tramite e-mail, nota adesiva o messaggio istantaneo. Potresti impostare un modulo Google che popola automaticamente un foglio di calcolo centralizzato o, ancora meglio, sfruttare la funzionalità di richiesta di lavoro nella tua piattaforma di gestione del lavoro aziendale.  

4. Elimina il dolore dalle prove

Se dovessi scegliere solo un pezzo del processo creativo da rafforzare e snellire, il proofing è quello che più probabilmente conquisterà i cuori e le menti del tuo team creativo. Con la tecnologia di correzione digitale, puoi eliminare catene di e-mail ingombranti, feedback contrastanti e confusione di versioni. I creativi e i gestori del traffico possono vedere facilmente chi ha risposto e chi no, riducendo drasticamente la necessità di inseguire gli stakeholder o chiedere feedback.

Per i punti bonus, aggiungi la gestione delle risorse digitali (DAM) alla tua suite di strumenti. Tutti i professionisti del marketing apprezzeranno avere accesso immediato alle ultime versioni delle risorse approvate, che possono ridimensionare ed esportare nei formati di cui hanno bisogno, senza passare attraverso un gatekeeper grafico. Immagina lo sguardo sui volti dei tuoi designer quando sentono che non dovranno mai più inviare via email a qualcuno una versione jpg in bianco e nero del logo dell'azienda.

5. Invita il contributo di tutti

Ogni volta che apporti modifiche ai processi esistenti, che tu stia intraprendendo una trasformazione digitale completa o implementando aggiornamenti mirati del flusso di lavoro, invita coloro che percepiranno maggiormente l'impatto dei cambiamenti. Anche se probabilmente avrai un amministratore di sistema o un esperto di gestione del progetto che esegue il lavoro pratico di analizzare i flussi di lavoro, documentare i passaggi e costruire i modelli, assicurati che i creativi che dovrebbero attenersi al processo siano coinvolti in ogni fase del modo.

Dai una possibilità al processo

Hai sentito il vecchio adagio che un buon design dovrebbe essere invisibile. I processi di lavoro dovrebbero funzionare allo stesso modo. Quando funzionano bene, dovresti a malapena notarli. Non dovrebbero essere fastidiosi, distratti o noiosi. Dovrebbero sostenere silenziosamente e invisibilmente il lavoro che deve essere svolto.

E una cosa divertente accade quando i tipi creativi sperimentano i processi di lavoro in questo modo: la loro resistenza a parlare di struttura e flusso di lavoro del tutto scompare. Si rendono presto conto che i processi digitali ben progettati fanno molto di più che liberarli dal lavoro intenso e dalle attività ripetitive. Inoltre, consentono loro di fornire un lavoro di qualità superiore in modo più rapido e coerente, recuperare tempo per la creatività e l'innovazione e dedicare la maggior parte della giornata a svolgere il lavoro per cui sono stati assunti.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.