Il segreto per costruire il tuo marchio come Nike o Coca-Cola

Nike offre più prodotti all'atleta competitivo
Nike offre più prodotti all'atleta competitivo.

Nella struttura del marchio americano, ci sono davvero solo due tipi di marchi: incentrato sul consumatore or incentrato sul prodotto.

Se hai intenzione di fare qualsiasi lavoro con il tuo marchio, o vieni pagato per fare casino con il marchio di qualcun altro, faresti meglio a sapere quale tipo di marchio hai. Le regole su come aggirare ciascuna di esse sono MOLTO diverse e si estendono fino alla messaggistica, allo sviluppo di nuovi prodotti, alla selezione dei canali, alle caratteristiche / vantaggi del prodotto o a qualsiasi altra scelta di sviluppo o marketing del prodotto.

Ovviamente chiederai: "Non si suppone che tutte le aziende di marca si concentrino sul consumatore E sul prodotto?" Beh si. Ma ciò che conta qui è su cosa sia centrato il marchio e come intende crescere. Immergiamoci:

Un marchio incentrato sul consumatore

Un marchio incentrato sul cliente identifica un tipo chiave di utente e quindi fornisce ossessivamente prodotti che soddisfano le esigenze dell'utente. La mappa di questo tipo di marchio si presenta così:

Nike offre più =
Esempi di alcuni grandi marchi incentrati sul consumatore: Nike, Apple, BMW, Harley-Davidson

Nel caso di Nike, il marchio è incentrato sul Atleta competitivo. Nike concentra tutta la sua attenzione sull'atleta, ma offre molto di più delle scarpe; forniscono tutti i prodotti circostanti di cui l'Atleta ha bisogno per esperienza. Ad esempio, nel basket Nike vende le scarpe, i warm-up, i pantaloncini, la maglia, la fascia per la testa, la borraccia, la borsa per l'atletica, l'asciugamano e la palla. L'unica cosa che non vendono è il campo da basket, ma probabilmente lo sponsorizzano.

L'idea che vendano tutti questi prodotti per il basket può sembrare un piccolo punto, ma non lo è. È parte integrante di ciò che rende Nike un marchio così incentrato sui consumatori. Hanno iniziato come un'azienda di scarpe e sono diventati IL posto dove andare per l'esperienza atletica. Hanno racchiuso più linee di prodotti, utilizzando più fabbriche, con più tecnologie, in un'unica idea di basket coerente.

Per contrastare questo punto: se Cole-Haan facesse questo intorno al Professionista. Avrebbero dovuto costruire un'azienda che non solo vendeva scarpe eleganti, ma vendeva anche abiti da lavoro, camicie, cravatte, valigette, folio, penne e tazze da caffè. Immagina il tipo di sforzo di sviluppo del prodotto necessario per costruire tutte quelle linee. (che è esattamente quello che sono fare)

Un marchio incentrato sul prodotto

Un marchio incentrato sul prodotto identifica un tipo chiave di problema, quindi fornisce ossessivamente la soluzione a qualsiasi tipo di utente che incontri quel problema. La mappa di questo tipo di marchio si presenta così:

La Coca Cola si è concentrata sulla fornitura di cola a più =
(Esempi di alcuni ottimi marchi incentrati sul prodotto: Tide, Crest, Kleenex, Coca Cola, McDonalds, Marlboro, Google)

Coca-Cola ha svolto un ammirevole lavoro di risoluzione sete / soddisfazione problemi per tutti i tipi di clienti. La Coca-Cola non produce nient'altro che la cola, ma offre una varietà così ampia di modi che a malapena c'è una persona viva che non capisce l'offerta di prodotti Coca-Cola.

Cambiano solo pochi ingredienti (zucchero e caffeina) e metodi di consegna (fontana, bottiglia, lattina) e possono colpire qualsiasi consumatore là fuori. Alcuni esempi: Per la famiglia a casa: bottiglie da 2 litri; per le persone attente al peso in movimento: lattine di diet coke da 12 once; per il fast food che vuole molto valore: l'infinita fontana di soda; per l'elegante cliente del bar dell'hotel: bottiglie di vetro da 8 once. Stesso prodotto, esigenze di clienti differenti soddisfatte.

Allora, che tipo di marchio ho?

C'è una facile cartina di tornasole per determinare il tipo di marchio con cui stai lavorando. Ma prima, una nota sul motivo per cui è necessario conoscerlo come professionista del marketing o dello sviluppo di prodotti. Se sai che tipo di marchio sei, te lo dice cosa non fare.

Vale a dire, non cambiare il cliente se hai un marchio incentrato sul cliente e non cambiare il prodotto di un marchio incentrato sul prodotto. So che sembra stupido, ma ho partecipato a troppe riunioni di sviluppo prodotto per pensare che non succedesse. In effetti, scommetto che da qualche parte in Italia c'è un brillante? Impiegato alla Ferrari (cliente: macho speed guy) che propone di introdurre una nuova linea di SUV (cliente: soccer mom). Tutto perché non capiscono il loro obiettivo.

Qual è la cartina di tornasole? Facile:

  1. Se vuoi mettere il logo del marchio da qualche parte sul tuo corpo, o adesivo sulla tua auto con esso, è un file marchio incentrato sul cliente.
  2. Se pensi molto al marchio, ma non vuoi indossarlo, è un marchio incentrato sul prodotto.
  3. Se non vuoi né indossare il marchio, né pensarci bene, è solo un brutta marca.

Commenti

  1. 1

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.