L'esposizione non è la stessa cosa dell'impatto: è ora di smettere di usare le impressioni per misurare il valore

Relazioni con il Pubblico

Cosa sono le impressioni?

Le impressioni sono il numero di potenziali bulbi oculari sulla tua storia o sul post sui social media in base ai lettori / spettatori stimati del punto vendita / fonte.

Nel 2019, le impressioni vengono ridere fuori dalla stanza. Non è raro vedere miliardi di impressioni. Ci sono 7 miliardi di persone sulla terra: circa 1 miliardo di loro non ha elettricità e la maggior parte degli altri non si preoccupa del tuo articolo. Se hai 1 miliardo di impressioni ma esci e nessuna persona può parlarti dell'articolo, hai una metrica falsa. Per non parlare di quante delle tue impressioni di pubbliche relazioni sono solo robot:

I bot hanno guidato quasi il 40% di tutto il traffico Internet nel 2018.

Reti distillate, Cattivo rapporto Bot 2019

Pensa ai tuoi rapporti di riepilogo trimestrali come a un contratto tra un'organizzazione e l'agenzia di PR o tra te e il tuo capo: questo è il modo in cui definiremo il successo e come concordiamo di misurarlo. Potrebbe comunque essere necessario fornire impressioni perché il cliente o il capo le richiede. Tuttavia, il trucco sta nel fare due cose:

  1. Fornire contesto su quelle impressioni
  2. Fornire metriche aggiuntive che raccontano una storia migliore. 

Le sostituzioni per le metriche di pubbliche relazioni possono includere: 

  • Numero di lead o conversioni. Le tue impressioni potrebbero aumentare di trimestre in trimestre, ma le tue vendite sono ancora stabili. Questo perché potresti non prendere di mira le persone giuste. Ottieni un'idea di quanti lead stai generando.  
  • Test di consapevolezza: Utilizzando uno strumento come Survey Monkey, quante persone hanno visto il tuo prodotto o la tua iniziativa nelle notizie e hanno agito o cambiato comportamento a causa di ciò?  
  • Google Analyticss: cerca picchi nel traffico web quando le tue notizie sono state pubblicate. Se l'articolo contiene un backlink, scopri quante persone hanno effettivamente cliccato sul tuo sito web dall'articolo e guarda quanto tempo hanno trascorso lì.  
  • A / B testing. Annuncia un nuovo prodotto o una vendita tramite i media e i social media ma dai loro codici promozionali diversi per determinare quale ha generato più traffico (media o social). 
  • Analisi dei messaggi: Quanti dei tuoi messaggi chiave sono stati inclusi negli articoli? La qualità rispetto alla quantità è più importante.  

Considera questo: fingi di essere in una stanza con i tuoi concorrenti. Potresti urlare più forte, ma i tuoi concorrenti più silenziosi utilizzano le PR per aumentare le vendite, aumentare la consapevolezza e stimolare il cambiamento.

Un buon PR significa usare i media per fare la differenza e trovare le metriche giuste per vedere se funziona. 

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.