5 domande da porre al tuo consulente per l'ottimizzazione dei motori di ricerca

nervoso

Un cliente abbiamo sviluppato un file strategia infografica annuale perché era nel nostro ufficio questa settimana. Come molte aziende, avevano attraversato le montagne russe di avere un cattivo consulente SEO e ora hanno assunto una nuova società di consulenza SEO per aiutarli a riparare il danno.

E c'erano danni. Al centro della strategia del cattivo SEO era il backlink su una pletora di siti rischiosi. Ora il cliente sta contattando ciascuno di questi siti per rimuovere i collegamenti o per sconfessarli tramite Google Search Console. Da un punto di vista aziendale, questa è la peggiore delle situazioni. Il cliente ha dovuto pagare entrambi i consulenti e, nel frattempo, ha perso le classifiche e l'attività associata. Quella perdita di entrate è andata ai loro concorrenti.

Perché il settore SEO è in difficoltà

Gli algoritmi di Google continuano ad aumentare in raffinatezza grazie alla loro capacità di mirare e personalizzare i risultati in base al dispositivo, alla posizione e al comportamento dell'utente. Sfortunatamente, molti consulenti e aziende SEO hanno investito molto in processi di alcuni anni fa che non sono più rilevanti. Hanno creato personale, investito in strumenti e si sono istruiti su strategie che non solo sono obsolete, ma metteranno a rischio i clienti se utilizzate oggi.

C'è un sacco di arroganza nel settore SEO. Trovo difficile credere che alcuni consulenti, o un forum di ricerca preferito, o persino un'intera agenzia abbiano la capacità di superare in astuzia i miliardi di dollari che Google investe nel miglioramento costante dei propri algoritmi.

Ci sono solo tre chiavi per la SEO moderna

Questo articolo potrebbe turbare alcune persone in un settore in cui ci sforziamo di guidare, ma non mi interessa. Sono stanco di vedere i clienti che devono raccogliere i pezzi e spendere i soldi di cui hanno bisogno per annullare una strategia organica mal eseguita. Ci sono solo tre chiavi per ogni strategia SEO di prim'ordine:

  • Smetti di ignorare i consigli del motore di ricerca - Ogni motore di ricerca ci fornisce risorse incredibili per assicurarci di non violare i loro termini di utilizzo e di seguire le loro migliori pratiche. Certo, a volte quel consiglio è vago e spesso lascia delle scappatoie, ma ciò non significa che un consulente SEO debba spingere i confini. Non farlo. Qualcosa che funziona oggi e che è contrario ai loro consigli potrebbe benissimo seppellire un sito web la prossima settimana poiché l'algoritmo trova la scappatoia e ne punisce l'uso.
  • Interrompi l'ottimizzazione per i motori di ricerca e avvia l'ottimizzazione per gli utenti dei motori di ricerca - Se stai sviluppando una strategia che non ha un approccio incentrato sul cliente, ti stai facendo del male. I motori di ricerca desiderano in modo schiacciante una grande esperienza per gli utenti dei motori di ricerca. Ciò non significa che non ci siano alcuni aspetti tecnici della ricerca per aiutare a comunicare con i motori di ricerca e ottenere feedback da loro ... ma l'obiettivo è sempre quello di migliorare l'esperienza dell'utente, non di giocare con il motore di ricerca.
  • Produrre, presentare e promuovere contenuti straordinari - Sono finiti i giorni della produzione di contenuti alimentare L'appetito insaziabile di Google. Ogni azienda ha accelerato e accelerato la catena di montaggio di contenuti di merda per cercare di impegnarsi in più combinazioni di parole chiave. Queste aziende hanno ignorato la concorrenza e hanno ignorato il comportamento dei loro visitatori a loro rischio e pericolo. Se vuoi vincere in classifica, devi vincere nel produrre il miglior contenuto su ogni argomento, presentarlo in un mezzo ben ottimizzato e promuoverlo per assicurarti che raggiunga il pubblico che lo condividerà, aumentando infine il suo grado sui motori di ricerca.

Quali domande dovresti porre al tuo consulente SEO?

Con tutto questo in mente, devi essere in grado di restringere le domande che chiedi al tuo consulente SEO per assicurarti che sia qualificato e che lavori nel migliore interesse della tua azienda. Il tuo consulente per l'ottimizzazione dei motori di ricerca dovrebbe lavorare per assicurarti di avere un'infrastruttura eccellente, comprendere la tua strategia di acquisizione, nutrimento e fidelizzazione e lavorare con te durante i tuoi sforzi omni-canale per aumentare l'efficacia dell'ottimizzazione per i motori di ricerca.

  1. Vuole documentare ogni sforzo ti stai candidando alle nostre attività di ricerca in dettaglio, inclusi la data, l'attività, gli strumenti e gli obiettivi del lavoro? I consulenti SEO che fanno un ottimo lavoro amano istruire i propri clienti su ogni sforzo. Sanno che gli strumenti non sono la chiave, è la loro conoscenza dei motori di ricerca che il cliente sta pagando. Uno strumento come Search Search Console è importante, ma l'elemento critico è la strategia implementata con i dati. Un consulente SEO trasparente è un ottimo consulente SEO, dove sei pienamente coinvolto nello sforzo.
  2. Come si determina dove i nostri sforzi SEO dovrebbe essere applicato? Questa è una domanda che dovrebbe sollevare una domanda. Il tuo consulente SEO dovrebbe essere fortemente interessato alla tua attività, al tuo settore, alla tua concorrenza e alla tua differenziazione. Un consulente SEO che si limita a produrre un elenco di parole chiave monitora il loro posizionamento e ti fa spingere i contenuti su di esse senza capire che la tua attività è spaventosa. Iniziamo ogni impegno SEO con la comprensione di come ci adattiamo alla strategia omnicanale complessiva. Vogliamo conoscere ogni aspetto della loro attività per assicurarci di sviluppare una strategia unica che guidi i risultati di cui l'azienda ha bisogno, non ciò di cui noi think potrebbero aver bisogno.
  3. Puoi descrivere il file lato tecnico dei tuoi sforzi e cosa ci aiuterai a implementare tecnologicamente? Sono necessari alcuni sforzi di base per presentare i tuoi contenuti ai motori di ricerca, inclusi robots.txt, sitemap, gerarchia dei siti, reindirizzamenti, costruzione HTML, pagine mobili accelerate, rich snippet, ecc. Ci sono anche fattori enormi come la velocità della pagina, la memorizzazione nella cache e reattività del dispositivo che aiuterà, non solo con la ricerca ma con l'interazione dell'utente.
  4. Come misura il successo del tuo SEO sforzi? Se il tuo consulente SEO afferma che il traffico organico e il posizionamento delle parole chiave sono il modo in cui misurano, potresti avere un problema. Il tuo consulente SEO dovrebbe misurare il tuo successo in base alla quantità di attività che produci tramite traffico organico. Periodo. Avere un ottimo posizionamento senza un aumento misurabile dei risultati aziendali è del tutto inutile. Ovviamente, se il tuo obiettivo era il ranking ... potresti ripensarci tu stesso.
  5. Hai una soddisfatti o rimborsati? Un consulente SEO non può controllare ogni aspetto della tua strategia complessiva di marketing in entrata. Un consulente SEO può fare tutto bene e puoi ancora restare indietro rispetto ai concorrenti che hanno maggiori risorse, un pubblico più ampio e un marketing generale migliore. Tuttavia, se perdi un volume significativo del tuo traffico di ricerca organico e del posizionamento perché ti hanno spinto a una strategia terribile, dovrebbero essere disposti a rimborsare una parte dei loro sforzi. E se ti fanno penalizzare da un motore di ricerca per le loro azioni, dovrebbero essere disposti a rimborsare il tuo investimento. Ne avrai bisogno.

In breve, dovresti essere scettico nei confronti di qualsiasi consulente SEO che non abbia a cuore il tuo miglior interesse, non abbia un'attitudine di marketing generale e non sia trasparente sugli sforzi che stanno implementando. Il tuo consulente dovrebbe istruirti costantemente; non dovresti chiederti cosa stanno facendo o perché i tuoi risultati organici cambiano quando lo fanno.

In caso di dubbio

Abbiamo lavorato con una grande azienda che aveva non meno di dieci diversi consulenti SEO che lavoravano con loro. Alla fine del fidanzamento eravamo solo in due. Entrambi avevamo sconsigliato la maggior parte dei consulenti che avevano il cliente gaming il sistema - e quando il martello è caduto (ed è caduto forte) - eravamo lì per ripulire il casino.

Il tuo consulente SEO dovrebbe accogliere una seconda opinione da un collega del settore. Abbiamo persino svolto indagini di due diligence per le grandi aziende per verificare e identificare se i loro consulenti SEO stavano implementando o meno tecniche di blackhat. Sfortunatamente, in ogni fidanzamento lo erano. Se sei sospettoso, è probabile che tu sia nei guai.

Un commento

  1. 1

    Hey Douglas! Ottimi consigli! Mi piace particolarmente quando hai detto "Interrompi l'ottimizzazione per i motori di ricerca e inizia l'ottimizzazione per gli utenti dei motori di ricerca". Hai semplicemente inchiodato sulla definizione di come funziona la SEO oggi. Mi chiedevo, però, consiglieresti alle piccole imprese di assumere un consulente o un'azienda SEO?

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.