Come creare una campagna di reimpegno per abbonati inattivi

campagne di re engagement

Di recente abbiamo condiviso un'infografica su come farlo invertire il tasso di abbandono del coinvolgimento e-mail, con alcuni casi di studio e statistiche su cosa si può fare al riguardo. Questa infografica di Email Monks, Email di reimpegno, porta a un livello di dettaglio più approfondito per fornire un piano di campagna effettivo per invertire il calo delle prestazioni della posta elettronica.

Un elenco di email medio decade del 25% ogni anno. E, secondo a Rapporto Marketing Sherpa 2013, Il 75% degli abbonati a #email è inattivo.

Sebbene i professionisti del marketing in genere ignorino la parte inattiva della loro lista di posta elettronica, ignorano le conseguenze. I bassi tassi di coinvolgimento fanno male tassi di posizionamento della posta in arrivoe le e-mail inutilizzate possono anche essere recuperate dagli ISP per impostare trappole per identificare gli spammer! Ciò significa che gli abbonati dormienti stanno effettivamente influendo sul fatto che i tuoi abbonati e-mail coinvolti vedano o meno le tue e-mail.

Impostazione di una campagna di reimpegno

  • Segmento abbonati che non hanno aperto, cliccato o convertito dal tuo elenco di abbonati e-mail nell'ultimo anno.
  • Convalidare gli indirizzi email di quel segmento tramite un file affidabile servizio di convalida della posta elettronica.
  • Invia un'e-mail chiara e concisa che richiede nuovamente l'iscrizione dell'abbonato alla tua lista di email marketing. Assicurati di promuovere i vantaggi della ricezione della tua email.
  • Aspetta! due settimane e misurare la risposta dell'email. Questo è abbastanza tempo per le persone in vacanza o che hanno bisogno di svuotare la posta in arrivo e fare spazio al tuo messaggio.
  • Follow-up con un secondo avviso che l'iscritto e-mail verrà rimosso da qualsiasi ulteriore comunicazione a meno che non si riattivi. Assicurati di promuovere i vantaggi della ricezione di comunicazioni e-mail dalla tua azienda.
  • Aspetta! altre due settimane e misurare la risposta dell'email. Questo è abbastanza tempo per le persone in vacanza o che hanno bisogno di svuotare la posta in arrivo e fare spazio al tuo messaggio.
  • Follow-up con un messaggio finale che l'iscritto e-mail è stato rimosso da qualsiasi ulteriore comunicazione a meno che non acconsenta nuovamente. Assicurati di promuovere i vantaggi della ricezione di comunicazioni e-mail dalla tua azienda.
  • risposte si dovrebbe ringraziare la riattivazione e si potrebbe anche desiderare di sollecitarli per informazioni su ciò che li spingerebbe a interagire più a fondo con il tuo marchio.
  • Inattivo gli iscritti dovrebbero essere rimossi dalle tue liste. Tuttavia, potresti volerli spostare in una campagna di retargeting sui social media o anche in una campagna di marketing diretto per riconquistarli!

L'infografica di Email Monks fornisce anche alcune best practice per aumentare le tue possibilità di coinvolgere nuovamente i tuoi abbonati inattivi:

Infografica sulla campagna di reimpegno via e-mail

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.