In che modo i rivenditori possono trarre vantaggio dall'opportunità di e-commerce internazionale questo Natale?

vacanza al dettaglio

Con il mercato globale per l'e-commerce transfrontaliero ora valutato a 153 miliardi di sterline (230 miliardi di dollari) nel 2014, e si prevede che salirà a £ 666 miliardi ($ 1 trilione) entro il 2020, l'opportunità di business per i rivenditori del Regno Unito non è mai stata così grande. I consumatori internazionali prediligono sempre di più lo shopping comodamente da casa e questo è ancora più interessante durante il periodo delle vacanze, in quanto evita le grandi folle e lo stress che lo shopping natalizio comporta.

Una ricerca dal Indice digitale di Adobe suggerisce che le festività di quest'anno rappresentano ora il 20% della spesa online mondiale. Con il Natale che offre un'enorme fetta di entrate per i rivenditori, i marchi ambiziosi devono assicurarsi di avere i giusti processi in atto per capitalizzare l'opportunità online, non solo a casa, ma all'estero.

L'e-commerce internazionale promette un grande potenziale di guadagno per i rivenditori in quanto offre ai marchi una capacità senza precedenti di far crescere rapidamente le attività a livello internazionale, consentendo loro di offrire i propri prodotti ai clienti nei mercati esteri, senza la necessità di una presenza fisica. L'impegno a fornire un'esperienza di acquisto senza interruzioni sarà la forza trainante delle vendite online globali questo Natale.

Il problema è che molti rivenditori spesso hanno difficoltà a eguagliare le impressionanti vendite nazionali nei mercati internazionali. Ciò è dovuto a varie barriere transfrontaliere all'e-commerce come tariffe di spedizione elevate, dazi all'importazione sconosciuti, resi inefficienti e difficoltà a supportare valute e metodi di pagamento locali. Questi problemi assumono un nuovo peso nel clima competitivo natalizio in cui un servizio clienti scadente invierà gli acquirenti altrove.

La regola chiave del commercio internazionale è che, per avere successo, i clienti devono godere di un'ottima esperienza di acquisto indipendentemente dalla loro posizione. I rivenditori non dovrebbero mai trattare i clienti transfrontalieri come di seconda classe. Per mantenere il coinvolgimento dei clienti internazionali, i rivenditori devono assicurarsi che le loro offerte regionali siano semplici, localizzate e trasparenti.

Le seguenti quattro considerazioni sono una necessità:

  • Avere più opzioni di spedizione a prezzi ragionevoli. Collegato a questo, fornire un processo di restituzione semplice e privo di rischi è fondamentale per ogni cliente poiché li installa con sicurezza per acquistare online con te.
  • Offri la valuta locale; ci sono poche cose più scoraggianti per gli acquirenti online della necessità di calcolare il costo nella propria valuta durante la navigazione, per non parlare dell'incertezza del tasso di cambio.
  • Cerca sempre di mettere a suo agio la mente del cliente. Evita qualsiasi potenziale brutta sorpresa per i clienti (ad es. Spese doganali e spese di gestione da parte dei vettori) essendo in anticipo su questi costi.
  • Nella maggior parte dei casi, evita di tradurre il contenuto del tuo sito web o di creare siti locali. Queste attività richiedono un investimento elevato e di solito generano un basso rendimento, quindi evita qualsiasi azione finché non ti sei veramente dimostrato nel mercato.

I marchi non possono permettersi di ignorare l'opportunità di e-commerce transfrontaliero questo Natale. Raggiungere questo obiettivo non richiede necessariamente un enorme investimento di tempo e risorse all'interno dell'azienda; i rivenditori possono trovare un partner globale per soddisfare al meglio le loro esigenze e soddisfare le aspettative di vendita internazionali, rendendo il ROI globale positivo

Ai partner tecnologici piace Globale può supportare i rivenditori nella fornitura di un'esperienza di e-commerce internazionale senza interruzioni e offrire ai clienti il ​​livello di servizio essenziale nel competitivo mercato al dettaglio. Senza la garanzia di un'esperienza localizzata, dei tempi di consegna precisi o dell'accuratezza del costo totale di vendita, i rivenditori si scioglieranno e vedranno i loro consumatori abbandonare gli acquisti o spostarsi sul sito di un concorrente nel giro di pochi clic, non un rischio che vuoi correre i tuoi clienti questo Natale!

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.