Come mi sono interessato ai social media?

douglas karr

Quando Shel ha chiesto persone che potrebbero essere interessate a fornire una risposta con un file Sondaggio SAP sui social media, Ho colto al volo l'occasione e gli ho scritto subito. Con il permesso di Shel, mi ha permesso di pubblicare le mie risposte sul mio blog. Questa è la prima parte!

Dimmi quando e come ti sei interessato per la prima volta ai social media. Perché?

Lavorando nella carta stampata per oltre un decennio, ho visto Internet che ha iniziato rapidamente ad attirare l'attenzione e, con essa, la pubblicità dall'industria dei giornali. Internet come mezzo è accessibile, poco costoso e la tecnologia è abbastanza semplice. Anche all'interno della carta stampata, ho sempre creduto che ogni mezzo avesse i suoi punti di forza e di debolezza. A volte il giornale non era il posto migliore per fare pubblicità.

Quando è arrivato Internet, i miei colleghi lo hanno visto come una minaccia. L'ho vista come un'opportunità incredibile. Ho abbandonato la nave e mi sono trasferito a Denver, in Colorado, per lavorare per una società che guidava la carica di utilizzo di Internet. Sfortunatamente, mi sono unito quando la bolla stava scoppiando. Mi sono trasferito a Indianapolis per unirmi al giornale locale e guidare i loro sforzi di marketing diretto, utilizzando i dati per indirizzare meglio i potenziali abbonati e promuovere un programma di posta diretta per i clienti.

Ho provato il più possibile a portare tecnologie come l'email marketing anche sui giornali, ma qualsiasi cosa "Internet" è stata vista come un mezzo per fornire contenuti e vendere pubblicità ... non per creare relazioni. Qualsiasi cosa su Internet era anche sotto l'autorità del dipartimento IT, quindi stavo pestando le dita dei piedi di altre persone. Quando è arrivato un nuovo management e ha iniziato a chiedere: "Che cosa fai?", Sapevo che erano ignari e dovevo andarmene.

Tramite un amico e collega, Darrin Gray, ho incontrato Pat Coyle e sono entrato a far parte della loro azienda, Branddirect. Darrin era ed è un maestro in vendite e networking. Pat era ed è un maestro nel costruire relazioni. Ero il responsabile dei dati e della tecnologia: trovavo le migliori tecnologie per aumentare le relazioni delle aziende con i loro potenziali clienti e clienti. È stato un successo, Darrin ha venduto, Pat ha guidato e ho costruito!

047174719X.01. SCMZZZZZZZÈ stato durante questo periodo che io e Pat abbiamo iniziato a vedere l'impatto che i social media stavano avendo. Non troppo ironico, leggiamo (divorato) il libro di Shel, Conversazioni nude. Abbiamo capito che il marketing non era più semplicemente una tecnologia "push", ma si stava trasformando in qualcosa di molto, molto diverso.

Pat si è trasferito a tempo pieno agli Indianapolis Colts. I Colts, guidati da Jim Irsay, sapevano di essere sull'orlo della grandezza e credo che avesse la visione di sapere che aveva bisogno di cogliere l'occasione per connettersi con i fan mentre la sua spinta al Superbowl era in vista.

Mi sono trasferito a Obiettivo esattoT, un fornitore di servizi di posta elettronica, ipnotizzato dall'evangelizzazione del CMO e fondatore Chris Baggott. Il messaggio di Chris parlava dell'incredibile valore dell'email marketing basato su autorizzazioni, indirizzando il messaggio giusto alle persone giuste al momento giusto.

MyColts.netNegli ultimi due anni io e Pat siamo rimasti amici intimi e ci siamo incontrati spesso con un club del libro locale che lui coordina, The Indianapolis Book Mashup. Il nostro primo libro? Conversazioni nude ovviamente!

Pat ha colto l'occasione per spingere i Colts a costruire un social network per i campioni del Superbowl. Ho sbavato mentre guardavo MyColts.net diventare una realtà. Con un programma fitto di impegni, il lancio di una comunità di sviluppatori per ExactTarget e la promozione a Product Manager per ExactTarget mentre crescevamo da centinaia di client integrati a migliaia, potevo solo guardare il lancio di MyColts.net.

Anche Chris Baggott e io abbiamo iniziato a incontrarci e parlare del mezzo. Chris ha compreso il valore del mezzo, che (credo) è stato largamente influente nel portare ExactTarget in prima linea nel settore. Chris' Blog sulle best practice per email è stato premiato più volte nel corso degli anni ed è stato sicuramente riconosciuto come leader di pensiero nel settore dell'email marketing, in parte grazie al suo blog. Questo è stato quando Chris ha iniziato a vedere un'opportunità, però. I blog erano fantastici veicoli per l'informazione, ma non è ancora facile per il consumatore trovare la pepita d'oro che i blogger stavano postando.

Software CompendiumChris ha iniziato a seminare i semi per Software Compendium, la sua nuova startup. Tieni d'occhio questa azienda! È la prossima evoluzione del blogging e ora sta diventando una realtà. A volte mi sento come un padre che guarda suo figlio crescere quando vedo questa azienda iniziare, ma, sfortunatamente, non avevo il tempo per entrare nel team.

Perché sono rimasto coinvolto nei social media?

I social media livellano il campo di gioco. Credo che sia importante per gli affari quanto lo è per la democrazia. I social media forniscono a chiunque una tastiera e l'accesso a Internet per avere una voce. I social media forniscono alle aziende buone e oneste un mezzo per costruire relazioni con i loro potenziali clienti e clienti. Non è più "colui che può permettersi più pubblicità" che vince. Le aziende non devono più pagare enormi percentuali dei loro budget per la stampa e la trasmissione di media per essere trovate. Ora devono semplicemente fare un ottimo lavoro e la parola verrà fuori.

Quale marketer non vorrebbe essere coinvolto in questo?

Una nota a margine: anni dopo, anche l'Indianapolis Star ha iniziato a vedere la luce. Un tempo scherniti dalla redazione, ora i contenuti generati dagli utenti stanno diventando un'area di crescita principale per il giornale. Check-out IndyMoms come un ottimo esempio.

Commenti

  1. 1

    Ottimo articolo, Doug. Vengo anche dal mondo della stampa. Mi sono fatto le ossa imparando a comporre su un CompuWriter Jr. La cosa aveva una lunga striscia di pellicola con un carattere stampato che girava su una ruota all'interno della macchina. Una volta che una lettera è stata digitata, non puoi tornare indietro e apportare una correzione. Dovevi riscrivere la linea e spogliarla a mano per l'errore!

    Sono rimasto sbalordito quando è arrivata la tecnologia che ha reso l'intero processo meccanico "auto-magico". Con un computer e una stampante, il mondo si apriva a infinite possibilità, inclusa la correzione di un tipo o prima di stampare la pagina (immagina).

    Poi è arrivato Internet e le persone hanno iniziato a comunicare tra loro come mai prima d'ora. Sono costantemente stupito dalla profondità e dall'ampiezza del talento e dell'intelligenza nel mondo. Ovviamente ci sono anche i pazzi, ma difendo il loro diritto di partecipare alla conversazione. È emozionante vivere in un periodo di vera rivoluzione.

    • 2

      Too cool! I didn’t realize you came from print as well! I had an electrical/electronics background and worked on the pagination side of the business quite a bit so I know where you’re coming from. I was there when we began pagination and automation from cut and paste page builds!

      Yours is a fascinating industry as well that’s primed for technology. I think niche retail is the future of retail and, although strong today, I don’t think the “Super Store” will last another decade (at least I hope not).

      Il modo in cui voi gente state sfruttando la tecnologia Uccelli selvatici illimitato is fantastic. Your franchisees are lucky folks to have you!

      Grazie!
      Doug

  2. 5
    • 6

      Ciao Ivy,

      Shel is Shel Israel, the author of Naked Conversations – a book I highly recommend. Shel has a great blog che continua a esplorare e discutere i social media.

      And he’s a really nice guy! He’s incredibly transparent, open, honest and available through his site. I think he’s one of the first authors to really put his craft to work using the blogosphere!

      Saluti,
      Doug

  3. 7

    Social media sites are the new up and coming way of advertising, I believe. It is amazing to me how the Internet has evolved over the years and I just wonder what is coming in the future. Any network marketer who doesn’t use social media sites is missing out on a big opportunity for increased business.

  4. 8

    Quindi stai dicendo che l'interazione con il cliente è la ragione principale per cui i social media sono così importanti? Pensi che i blog abbiano le stesse opportunità o che mettano l'autore su un piano più alto rispetto al pubblico?

    • 9

      La capacità di fornire valore e creare autorità su un blog ... quindi condividerlo e promuoverlo tramite i social media è un'ottima combinazione. I social media sono bidirezionali, consentendoti di avere una conversazione con il pubblico o persino di creare la tua comunità. Non sono sicuro che nessuno dei due sarebbe così potente senza l'altro.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.