SEO: 10 tentazioni di collegamento da evitare

link seo

5 ″ /> Il gold standard di Google per stabilire se un sito web debba o meno essere classificato bene continua a cambiare nel tempo, ma per un bel po 'il metodo migliore è rimasto invariato ... rilevante backlink da siti legittimi e autorevoli. Sulla pagina l'ottimizzazione per i motori di ricerca e molti ottimi contenuti possono far indicizzare il tuo sito per parole chiave specifiche, ma backlink di qualità aumenteranno il suo posizionamento.

Poiché i backlink sono diventati una merce conosciuta, molte truffe e servizi di collegamento continuano a comparire in tutto il web. Non essere persuaso a spendere i soldi per questi servizi. Non solo non migliorerai il tuo posizionamento, ma potresti esporre i tuoi siti Web a un grande rischio di essere esclusi dagli indici dei motori di ricerca.

Sì, ci sono cose come cattivi link in entrata.

Ecco un breve elenco di alcuni dei tipi di link che NON vuoi puntare al tuo sito web. Questo elenco non deve essere confuso con i collegamenti che semplicemente non trasmettono valore come i collegamenti con il rel = "nofollow" attributo.

  1. Non ottenere collegamenti da siti che sfacciatamente vendere link di testo.
  2. Non accettare link farm. Potresti aver trovato un accordo come, ottieni 1000 link per $ 29.95 al mese. Stai lontano da questi programmi.
  3. Stai lontano dal popolare broker di collegamento come text-link-ads.com o textlinkbrokers.com. Questi broker ti venderanno link di testo con l'intento diretto di influenzare i risultati di ricerca di Google. Questa è una violazione di Termini di servizio di Google.
  4. Troverai utenti nei popolari forum di webmaster che offrono di vendere link ad alto pagerank. Molti di questi siti vengono creati acquistando domini scaduti con elevato Valori del PageRank di Google e lanciare rapidamente siti Web modello con poco o nessun valore / contenuto unico. Questi siti non manterranno questi valori di PageRank non appena Google si renderà conto di aver cambiato proprietà e contenuto. Ci sono anche molti modi in cui Google può identificare che questi semplici siti vendono link.
  5. Assicurati che i tuoi link provengano da Siti web mirati e basati negli Stati Uniti se l'intero mercato di riferimento è negli Stati Uniti.
  6. Non vuoi davvero che i link vengano creati da software antispam. La maggior parte di questo software lascia un'impronta ed è abbastanza facile da identificare per Google.
  7. Davvero non vuoi link da siti Web spazzatura. Questi sono siti come i siti affiliati che hanno poco o nessun contenuto unico.
  8. Non pubblicare collegamenti a siti di spam relativi alle tre P (porno, pillole e poker). Periodo.
  9. Evita la tentazione di pubblicare link a un forum che il proprietario non gestisce più efficacemente e cioè pieno di spam.
  10. Evita la tentazione di aggiungere e pubblicare il tuo URL in link meme. Un meme è un elenco crescente di link che passa da un sito all'altro al solo scopo di condividere link e pagerank all'interno dell'elenco dei partecipanti.

Questi sono solo dieci dei tipi di link che non desideri, ma questo elenco lo è non tutto incluso.

Commenti

  1. 1
  2. 2
  3. 3

    @Douglas su richiesta dei miei clienti ho parlato con alcuni dei servizi elencati in # 3, spesso usano un plugin per servire i collegamenti. Google può facilmente scansionare i blog per quelli con questo javascript e scartare il link o se stai davvero premendo i loro pulsanti, essere deindicizzato ...

    Altri blogger hanno anche sottolineato che prima di confermare l'acquisto ti vengono forniti i siti Web / le pagine in cui andrà il tuo collegamento, quindi è abbastanza facile per qualcuno nel team di spam di Google ottenere anche queste informazioni. Esistono modi legittimi per creare collegamenti che non richiedono pagamenti in corso per collegare i broker ...

  4. 4

    che ne dici di utilizzare uno di questi servizi per acquistare link veramente contenenti spam a siti della concorrenza che sono classificati sopra di te, nella speranza che google down valuti le loro classifiche?

  5. 5

    Ciao Mike,

    Google non punisce un dominio per i backlink contenenti spam. Se funzionasse, le aziende saboterebbero a vicenda il posizionamento nei motori di ricerca. Ecco perché semplicemente li ignorano del tutto.

    Doug

  6. 6
  7. 7

    È così forte la tentazione di cedere al "lato oscuro" del SEO e iniziare a costruire quelle ruote di link contenenti spam, o inviare PLR ​​mal filati a migliaia di directory di articoli, ecc. . Ma la mia esperienza è che Big G alla fine prende piede e svaluta questi collegamenti, non che abbiano molto valore per cominciare. Ottimo post BTW.

  8. 8

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.