7 strategie chiave SEO da implementare nel 2016

seo migliore 2016

L'ho scritto alcuni anni fa Il SEO era morto. Il titolo era un po 'esagerato, ma resto fedele al contenuto. Google stava rapidamente raggiungendo un settore che era i motori di ricerca di gioco e con conseguente calo significativo della qualità dei motori di ricerca. Hanno rilasciato una serie di algoritmi che non solo hanno reso difficile manipolare le classifiche di ricerca, ma hanno anche seppellito coloro che hanno trovato facendo blackhat SEO.

Questo non vuol dire che un sito non dovrebbe essere ottimizzato per la ricerca organica. È solo che i professionisti SEO che avevano limitato la loro esperienza al backlink e al ranking si sono trovati senza lavoro. Cerca professionisti come la nostra agenzia ha previsto i cambiamenti e messo in guardia i nostri clienti contro la manipolazione, e ora le nostre aziende stanno andando abbastanza bene. Ma il nostro approccio è multicanale e non si concentra strettamente sulla ricerca stessa. Riconosciamo come l'ecosistema dei mezzi digitali si sostenga a vicenda.

Sono finiti i giorni in cui la SEO si concentrava ancora su semplici parole chiave, backlink e classifiche di pagina 1. I motori di ricerca stanno diventando più intelligenti, così dice il leader del settore David Amerland, e stanno migliorando nella comprensione delle intenzioni dell'utente e di come possono fornire informazioni significative. Tuttavia, riempire semplicemente il tuo sito con articoli e grafica carina non lo taglierà a meno che tu non impari di più su queste strategie e diventi migliore in SEO per il 2016. Jomer Gregorio, Marketing digitale Filippine

Se sei un marketer digitale e vuoi migliorare in SEO, questa infografica di Jomer colpisce tutti gli elementi chiave dell'ottimizzazione dei motori di ricerca moderna. Ecco 7 strategie chiave per la SEO 2016:

  1. Comprendere i fattori di classificazione più importanti e meno importanti per il 2016 - Secondo Moz, ottimizzazione dei dispositivi mobili, valore percepito, dati di utilizzo, leggibilità e design sono in cima alla lista. I link a pagamento e il testo di ancoraggio hanno subito un calo di impatto (e i link a pagamento potrebbero persino danneggiare il tuo marchio).
  2. Ottimizza per la ricerca per cellulari - La ricerca da dispositivo mobile è aumentata del 43% su base annua, con il 70% delle ricerche da dispositivo mobile che ha portato a un'azione entro un'ora.
  3. Concentrarsi sull'intenzione dell'utente - Invece di parole chiave, pensa a parole chiave a coda lunga pertinenti e argomenti generali. I motori di ricerca si sono evoluti per comprendere l'intento dell'utente, così puoi scrivere contenuti più naturali che siano coinvolgenti per potenziali clienti e lettori.
  4. Andare in locale è ancora un buon modo per andare - La metà di tutti i visitatori del negozio online visita il negozio in giornata. Assicurati di essere elencato accuratamente in Bing, Google e Yahoo! ricerche aziendali con messaggi coerenti in tutto.
  5. Più a lungo è meglio è - Smetti di produrre una linea di produzione infinita di contenuti sempreverdi e investire in contenuti di prima qualità, educativi e multimediali che forniscano le migliori informazioni online su argomenti specifici.
  6. Sicurezza del sito e SEO - Spostare il tuo sito su una connessione sicura (come abbiamo fatto), potrebbe fornirti il ​​vantaggio che stai cercando rispetto ai tuoi concorrenti. È comunque una mossa solida se stai raccogliendo qualsiasi tipo di dati.
  7. Rendi i tuoi contenuti ricercabili tramite la voce - Apple Siri, Google Now e Microsoft Cortana sono tutte assistenze virtuali con una caratteristica che è la possibilità di cercare e trovare informazioni su Internet. Insieme a contenuti più lunghi, articoli completi possono fornire maggiori opportunità nella ricerca vocale rispetto a contenuti sempreverdi di qualità inferiore.

Ecco l'infografica della strategia SEO 2016

Strategie SEO 2016

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.