SEO: 5 tendenze da ottimizzare per la ricerca organica di Google

Tendenze SEO di Google

Una domanda che ho sollevato in due eventi a cui ho parlato a livello regionale era come le aziende dovrebbero dividere il loro budget di marketing per ottenere il massimo impatto. Non c'è una risposta facile a questo. Richiede che le aziende comprendano appieno l'impatto dei loro attuali dollari di marketing, comprendano come ogni canale influisce sull'altro e abbiano ancora dei fondi per testare e innovare le strategie che non hanno adottato.

Un obiettivo di ogni budget di marketing, tuttavia, dovrebbe continuare a essere il traffico dei motori di ricerca. Notare che non ho detto search engine optimization. Il termine è spesso applicato a strategie di infrastruttura, sviluppo back-end e link building che non hanno più l'impatto che avevano una volta. Infatti, se hai un consulente SEO che lavora con la tua azienda e il loro focus è su quelle aree e non sul comportamento dei visitatori, sulle strategie dei contenuti, sui mezzi multipli e su altri canali ... devi trovarne uno nuovo consulente per la ricerca organica.

Se vuoi search engine optimization (SEO), l'unica costante è il cambiamento. Sebbene l'esperienza a livello superficiale dell'utilizzo del prodotto principale di Google sembri statica per i consumatori, gli esperti di marketing digitale sanno che le basi non smettono mai di cambiare. Che sia a causa di cambiamenti nel comportamento del mercato o a causa di modifiche agli algoritmi onnipotenti, ciò che rende un buon ranking di pagina nella ricerca è continuamente in divenire. Pubblicità MDG

In effetti, all'inizio di quest'anno c'è stato un calo dal 50% al 90% del traffico di ricerca organico dopo che Google ha modificato i siti che erano pesanti sui link di affiliazione e leggeri sui contenuti! I principali fattori correlati alle classifiche di Google elevate sono:

  1. Numero di visite al sito web
  2. Il tempo sul sito (o tempo di permanenza)
  3. Le pagine per sessione
  4. La frequenza di rimbalzo

In altre parole, Google sta identificando se il tuo sito è una risorsa di qualità in cui i visitatori desiderano rimanere e utilizzare, o se si tratta di un sito che si occupa più di attirare le persone con contenuti superficiali che mancano di valore per il visitatore. Google vuole rimanere dominante nel settore della ricerca organica e, per farlo, deve classificare i siti Web di alta qualità, ad alto contenuto di visite e ad alta fidelizzazione. Il tuo sito web dovrebbe essere una risorsa di informazioni premium che si rivolge al tuo pubblico e lo fa tornare. Pensa al tuo sito come a un file libreria di contenuti.

Le tendenze che MDG Advertising chiarisce e supporta nella loro infografica includono:

  • Sito personale qualità è ora più importante che mai.
  • Approfondito, coinvolgente contenuto tende a classificarsi più in alto.
  • Smartphone sono diventati il ​​dispositivo di ricerca principale.
  • La ricerca sta diventando molto di più localizzata.
  • Sensore a becco d'anatra La SEO è una linea di base, non un vantaggio.

Prendendo in considerazione queste tendenze, come puoi ottimizzare il tuo marketing digitale per una migliore ricerca organica? Stiamo lavorando con tutti i nostri contenuti per ridurre il numero di articoli simili sui loro siti e scrivere articoli più approfonditi e completi a cui i visitatori possano fare riferimento. Utilizziamo grafica, audio e video per chiarire le informazioni testuali che forniamo. E ci stiamo assicurando che sia tutto rapidamente accessibile anche sui dispositivi mobili.

Ecco l'infografica completa, Ricerca Google nel 2017: 5 tendenze SEO da tenere d'occhio:

Tendenze di ricerca organica di Google

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.