Ho preso un anno di pausa dalle conferenze, ecco cosa è successo

airplane.jpg

Gli ultimi dodici mesi sono stati i più impegnativi nella storia della nostra attività. Abbiamo rinominato la nostra pubblicazione Martech, spostato i nostri uffici dopo 7 anni e ricostruito onestamente i nostri servizi da zero. Ho deciso di saltare le conferenze durante l'anno per concentrarmi sul business. In effetti, non ho nemmeno fatto un viaggio in Florida per tutto il tempo, dove mi piace riposarmi e visitare mia madre. (La mamma non era troppo felice di questo!)

Prima di questo periodo, ho parlato praticamente a tutte le principali conferenze di marketing in Nord America e ho parlato anche all'estero. In effetti, una delle mie conferenze preferite si sta svolgendo proprio ora - Social Marketing Media World. Adoro parlare alle conferenze - mi dà energia e incontro molti di voi con cui ho rapporti digitali ma che non ho mai incontrato prima di persona. Vorrei condividere l'impatto che ha avuto su di me e sulla mia attività.

Saltare le conferenze di marketing - Il buono

È interessante notare che alcuni anni fa la nostra attività era composta in gran parte da clienti al di fuori del Midwest. Avevamo clienti lungo le coste e alcuni marchi molto, molto grandi. Anche se è stato un ottimo lavoro e i budget costieri spendono bene nel Midwest, abbiamo lottato per mantenere quei rapporti.

Oggi tutti i nostri clienti si trovano nel Midwest e abbiamo ottimi rapporti con loro. Se hanno problemi, salgo in macchina e vado ad aiutarli. Non proprio un'opzione con i clienti fuori dallo stato. Quindi, se vuoi costruire una presenza straordinaria a casa, partecipare a conferenze di marketing non è davvero una necessità.

Mentre guardo i miei amici che saltano in conferenza online, provo sentimenti contrastanti. Guardare i mal di testa del viaggio e le famiglie lasciate indietro non è divertente. Non mi mancano gli aeroporti, il vivere senza bagagli e il tempo lontano dal lavoro e dalla famiglia.

Mi sono perso apprendimento? Sarò onesto di non aver davvero imparato nulla in nessuna conferenza importante che non avessi già imparato online. In effetti, concentrandomi sul lavoro del cliente e sui suoi risultati, molto probabilmente ho imparato di più tenendo la testa in gioco qui a casa.

Trovo che i relatori della conferenza siano divertenti, ma la profondità e il dettaglio spesso mi mancano abbastanza per mettere le loro conoscenze al lavoro a casa. Se stai parlando a una conferenza, questo è effettivamente il tuo obiettivo ... poiché ciò significa che una di quelle società tra il pubblico potrebbe assumerti per consultarti con loro.

Saltare le conferenze - Il cattivo

Come ho già detto, la nostra base di clienti si è allontanata dai grandi marchi e dai clienti nazionali. Sto ancora lavorando a un progetto con conca, ma non è un impegno tipico per la nostra agenzia poiché sto co-ospitando una serie di podcast che verrà rilasciata a breve. In effetti, il mio prossimo grande viaggio sarà a Mondo Dell EMC. Quell'opportunità è nata da un collega che ha lavorato e ha viaggiato per Dell, quindi non posso davvero contarla in questo articolo.

Non lavorare con grandi marchi riduce un po 'il tuo profilo nel settore. È una cosa terribile da dire, ma le aziende del Midwest non lavorano con agenzie che non lavorano con grandi marchi. Per fortuna, abbiamo assistito marchi così grandi che le persone ci prendono sul serio in città.

Ammettiamolo, le aziende che partecipano alle conferenze hanno un file il budget di mercato. Seriamente, i lead qualificati a una conferenza erano pochissimi ... se la loro azienda spendeva qualche migliaio di dollari per un biglietto della conferenza, riconoscevano che l'investimento nel marketing era eccezionale. Potevo incontrare dieci aziende a una conferenza e tutte avevano un budget. Posso incontrare dieci aziende a casa e una di loro ha un budget. Le conferenze sono un ottimo investimento nella tua strategia di vendita.

Mentre ho detto che non ho imparato nulla alle conferenze, il tempo lontano dal lavoro e dalla famiglia per concentrarmi is perse. Ho trovato esilaranti le mie serate seduti al bar con colleghi di marketing. Abbiamo spesso condiviso successi e fallimenti che non potevano essere menzionati da un discorso o da una presentazione, e ascoltare quelle verità era stimolante poiché sapevi di non essere solo nelle tue lotte e nei tuoi successi.

Saltare le conferenze - Il brutto

Vedi il mio nome Douglas Karr, condiviso nelle prime liste? Mi vedi sui podcast nazionali? Mi vedi nei webinar nazionali? No. Anche se ho aumentato il nostro numero di lettori online, continuo ad avere un sacco di ascoltatori sul nostro interviste di marketing, e ha lanciato un incredibile successo Comunità Martech, Ho perso un sacco di riflettori che avevo una volta.

Non ho dubbi che partecipare a conferenze, sostenere quelle conferenze e bere qualcosa al bar con i miei coetanei mi abbia tenuto sotto i riflettori.

La frontiera digitale è sorprendente, ma gli esseri umani sono umani e hanno ancora bisogno del contatto l'uno con l'altro per lasciare un'impressione indelebile. Sebbene io sia una superstar per il mio cane Gambino, non sono elencato in molti dei Top 100 online nell'ultimo anno. Quando partecipavo alle conferenze, ero sempre elencato nella Top 25 dei miei coetanei.

Quindi ... è importante?

Che sia importante o meno dipende da quali sono i tuoi obiettivi. Se si tratta solo di essere riconosciuti, allora sì. Se si tratta solo di ego, allora assolutamente sì. Se si tratta di lavorare con marchi di grande profilo, allora sì. Se si tratta di incontrare i leader del tuo settore, allora sì. Se si tratta di imparare il tuo mestiere? Meh.

Per me, personalmente, la giuria è ancora fuori. Adoro i riflettori, ma non sono sicuro che avesse molto senso dal punto di vista finanziario. Oggi la mia attività è più sana di quanto non lo sia mai stata. E stiamo facendo una grande impressione a casa a Indianapolis, costruendo uno studio in una struttura di coworking dove stiamo facendo da mentore a giovani imprese, offrendo opportunità agli studenti in città e aiutando molte delle organizzazioni non profit in città.

Commenti

  1. 1

    Nonostante abbia imparato di più online che alle conferenze, mi piace davvero andare alle conferenze e uscire con persone che parlano la lingua del marketing digitale. Non vado quasi mai da loro, però, perché sono così dannatamente costosi.

    Forse se facessi abbastanza blog sull'argomento per ottenere un seguito, allora sarei PAGATO per partecipare e parlare, piuttosto che dover strisciare la carta di credito per avere l'opportunità di essere lì.

  2. 2
  3. 4

    Grazie, Doug. Un driver per me per partecipare alle conferenze sono sempre stati i relatori di qualità. Nelle molte occasioni in cui ho scelto di rimanere a casa, ho risparmiato migliaia di dollari semplicemente acquistando i loro libri, quelle pubblicazioni che si sono assicurate la loro dignità. Naturalmente, anche se questo non è un sostituto per l'esperienza e il networking effettivi... dovrebbe essere degno di considerazione da parte di chiunque. Di conseguenza, sento di guadagnare una risorsa più ricca e approfondita che posso visitare più e più volte.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.