Le migliori attività di marketing online per piccole e medie imprese

smb

emarsys, fornitore leader di software di cloud marketing per le aziende B2C, ha pubblicato i risultati del suo sondaggio di persona e online su 254 professionisti della vendita al dettaglio pubblicati in collaborazione con WBR Digital. KI risultati includono Le PMI (aziende con ricavi pari o inferiori a 100 milioni di dollari) nel settore della vendita al dettaglio B2C stanno sviluppando strategie omnicanale basate su un successo comprovato, dedicano più tempo alla preparazione per la stagione critica dello shopping natalizio e stanno tentando di portare in primo piano la tecnologia più avanzata e tenere il passo con le innovazioni omnicanale collegando l'esperienza digitale con l'esperienza fisica, mentre investe in capacità di commercio mobile.

Le PMI di oggi si trovano in una posizione interessante: nonostante le loro dimensioni, possono ancora beneficiare di strategie e tecnologie di marketing simili implementate e utilizzate da organizzazioni più grandi. Attraverso strategie digitali omnicanale, aziende come Amazon continuano ad alzare il livello di convenienza, fidelizzazione dei clienti e soddisfazione. Le PMI non solo l'hanno riconosciuto, ma nel 2016 stanno cercando di adattare ulteriormente il modo in cui operano per soddisfare il paradigma omnicanale.

Secondo i risultati del sondaggio, i professionisti del marketing delle PMI hanno elencato le principali attività online e il loro impatto sull'acquisizione e la fidelizzazione. L'email marketing guida sia l'acquisizione che la fidelizzazione come motore principale. Sono elencati anche la ricerca organica, la ricerca a pagamento, i social media, il retargeting, il marketing di affiliazione, il mobile marketing e i motori di shopping comparativo.

Conservazione e acquisizione del marketing delle PMI

Sulla base dei risultati delle principali PMI al dettaglio intervistate:

  • L'81% delle PMI fa ancora affidamento sull'e-mail come motore per l'acquisizione dei clienti e l'80% per la fidelizzazione dei clienti
  • Il 73% dei rivenditori classifica la posta elettronica come un elemento di budget elevato, con uno su cinque che la classifica come una priorità assoluta per gli investimenti
  • Le PMI hanno registrato miglioramenti nei principali KPI: tassi di conversione aumentati del 72%, valore medio degli ordini aumentato del 65% e acquisti ripetuti dei clienti aumentati del 58%
  • Il 70% delle PMI inizia la pianificazione delle vacanze entro luglio
  • Il 54% delle PMI ha identificato le e-mail di abbandono del carrello come la tattica di marketing di maggior successo e i consigli basati sul sito sono arrivati ​​secondi al 47%

Abbiamo scoperto che le PMI sono agili e rapide a rispondere nell'ambiente competitivo di vendita al dettaglio di oggi. Le PMI cercano piattaforme agili che siano veloci da implementare e facili da usare. PMI come Cheaper Than Dirt !, Rawlings e Scrubs & Beyond si sono rivolte a Emarsys per ottenere un ROI immediato, rimanere competitive e connettersi con i propri clienti al momento giusto sui canali giusti. Inoltre, le PMI stanno sfruttando le informazioni sul comportamento dei clienti per creare un'esperienza di acquisto senza interruzioni per i clienti attraverso dispositivi e canali. Questa è la prova che le PMI sono concentrate sulla fidelizzazione dei clienti, qualcosa che i grandi attori devono considerare. Sean Brady, presidente delle Americhe, emarsys

Per questo sondaggio, Emarsys ha collaborato con WBR Digital che ha intervistato professionisti della vendita al dettaglio di una varietà di settori B2C responsabili del marketing, dell'e-commerce, delle vendite e delle operazioni della propria azienda. I sondaggi e le interviste di persona sono stati condotti in loco al 2016 Conferenza eTail West

Scarica il rapporto completo

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.