Software e strumenti di cui non potrei vivere senza

Originale 2580670

Lettura Il post di Doug mi ha fatto pensare a tutte le applicazioni da cui sono arrivato a dipendere come parte di come gestisco la mia attività e la mia vita. Diversi, Tungle e Dropbox, di cui Doug ha già parlato. Ma ecco un elenco di alcuni altri senza i quali non potrei immaginare la vita:

note webWebNotes - Questa è una parte inestimabile della mia ricerca sul web. Sia che io stia cercando di trovare informazioni per un progetto cliente, ispirazione per un post sul blog o monitorare i risultati di una campagna di PR, WebNotes mi consente di acquisire e organizzare le informazioni con post-it-note ed evidenziatori. E la parte migliore è lo strumento di generazione di report. Quando abbiamo collaborato con un avviso Google automatico, sembra che abbiamo passato ore a cercare sul Web e preparare il rapporto di riepilogo!

IndirizzoDue - Più che una rubrica, questo è un vero strumento CRM. Ho utilizzato una serie di basi di dati nel corso degli anni per gestire i miei contatti, Access (ho costruito il mio, ragazzo era quel geek), ACT e Outlook e trovo che questo mi si adatti perfettamente. Basato sul web, posso condividere i miei contatti con tutto il mio team. Possiamo gestire contatti e progetti con l'elenco delle attività integrato. Inoltre, sto migrando lentamente da ConstantContact allo strumento di posta elettronica AddressTwo. Sebbene sia un po 'limitato da una struttura di progettazione e reportistica, adoro la possibilità di interrogare il database, identificare il gruppo giusto e fornire il messaggio appropriato.

Mi piace anche la possibilità di inviare e-mail ad Addy con i nomi delle persone che voglio includere nel mio database o presentarmi a vicenda e lei se ne prende cura. (Sì, lo so che non è davvero una persona, ma a volte realizza più per me che un vero impiegato, quindi è difficile non pensarla come una persona)

- Le persone che mi conoscono bene trovano incredibilmente divertente che mi guadagni da vivere come scrittore, perché non sono uno scrittore. Sono un chiacchierone! Come oratore, sono stato incuriosito dall'idea di aggiungere podcast a il mio blog e Audacity lo ha reso possibile. Con pochissimo tempo investito, sono passato da principiante a professionista del montaggio. Non riesco a modificare nemmeno la minima interruzione di um, ehm o telefonata. (Anche se a volte li lascio dentro, solo perché aggiungono carattere).

Adoro il fatto che i podcast settimanali riducano la quantità di scrittura che devo fare, ma ci sono anche altri vantaggi. I programmi mi danno una scusa per invitare un amico per una sessione di registrazione e una visita. Ora che ho imparato a gestire la tecnologia, la registrazione richiede solo pochi minuti, quindi abbiamo il tempo di recuperare e parlare di altre cose!

Queste tre applicazioni erano nuove per me nel 2009. È incredibile quanto velocemente la nuova tecnologia diventi parte della tua vita. Non vedo l'ora di vedere cosa scoprirò il prossimo anno!

Commenti

  1. 1
  2. 2

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.