Leggi sullo spam: un confronto tra Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Germania e Australia

leggi internazionali sullo spam

Mentre l'economia globale diventa una realtà, vengono firmati trattati che garantiscono che ogni paese non solo rispetti le leggi di un altro, ma potrebbe persino essere in grado di intraprendere azioni punitive contro le aziende che violano tali leggi. Un'area di interesse per qualsiasi azienda che invia e-mail a livello internazionale è comprendere le sfumature di ciascun paese in quanto si riferisce a e-mail e spam.

Se desideri monitorare il posizionamento e la reputazione della tua casella di posta a livello internazionale, assicurati di iscriverti a 250ok. Hanno una copertura ISP globale sulle loro soluzioni e monitoreranno i tuoi IP di invio contro le liste nere.

Il filo conduttore in tutti i paesi è assicurarti di registrare il modo in cui i tuoi abbonati hanno aderito, dove hanno aderito e continuare a mantenere un elenco di e-mail pulito, eliminando le e-mail rimbalzate e non reattive dai tuoi dati. L'infografica mette in evidenza:

  • Stati Uniti (US) CAN-SPAM - non utilizzare informazioni di intestazione false o fuorvianti, non utilizzare righe di oggetto ingannevoli, dire ai destinatari dove ti trovi, dire ai destinatari come rinunciare a ricevere e-mail future e onorare tempestivamente le richieste di rinuncia. Ulteriori informazioni: CAN-SPAM
  • Canada (CA) CASL - inviare solo a indirizzi e-mail basati su autorizzazioni, identificare il tuo nome, identificare la tua attività e fornire una prova di registrazione se richiesto. Ulteriori informazioni: CASL
  • Direttiva 2003 del Regno Unito (UK) - non inviare marketing diretto senza autorizzazione a meno che non ci sia una relazione precedentemente stabilita. Ulteriori informazioni: Direttiva CE 2003
  • Legge sullo spam dell'Australia (AU) 2003 - non inviare e-mail non richieste, includere un annullamento dell'iscrizione funzionale in tutte le e-mail e non utilizzare software di raccolta degli indirizzi. Ulteriori informazioni: Legge sullo spam 2003
  • Germania (DE) Legge federale sulla protezione dei dati - non inviare email non richieste, devi avere il permesso. Non nascondere l'identità del mittente, fornire un indirizzo valido per le richieste di rinuncia e fornire la prova dell'iscrizione se richiesto. Ulteriori informazioni: Legge federale sulla protezione dei dati

Il progetto Direttiva dell'Unione Europea sulla Privacy vale anche per tutti i membri dell'UE. Secondo la Direttiva dell'Unione Europea sulla Privacy, è necessario avere il previo consenso esplicito prima di inviare qualsiasi e-mail commerciale, un'opzione di opt-out o annullamento dell'iscrizione deve essere facile e chiara per i destinatari di messaggi commerciali e devi essere conforme alle regole aggiuntive di ogni paese .

Questa infografica da Vertical Response evidenzia le principali differenze tra le leggi sullo spam dai paesi del Nord America e dell'Europa.

Leggi sullo spam - Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Australia, Europa, Europa

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.