Non voglio sentire la tua dannata storia

La scarpa narrativa è un segno

È ora di fare una sfuriata. La nuova parola d'ordine in tutto lo spazio dei social media e del content marketing è narrativa. Abbiamo condiviso alcune infografiche su narrazione contro discorso aziendale e narrazione visiva... e sono un fan della narrazione. Con il pubblico giusto, non c'è niente di meglio di una bella storia per entrare in contatto con il tuo pubblico.

Ma ora stiamo usando il storia per tutto. I loghi devono raccontare una storia. I marchi devono raccontare una storia. La grafica deve raccontare una storia. Le infografiche devono raccontare una storia. Il tuo sito web deve raccontare una storia. Il tuo post sul blog deve raccontare una storia. La proposta deve raccontare una storia. La presentazione deve raccontare una storia.

Basta con le dannate storie, già! Solo perché qualche guru da qualche parte ha parlato di storytelling non significa che sia la strategia appropriata per ogni ambiente di marketing e pubblico. Mi ricorda la scena in Life of Brian ... the La scarpa è un segno!

Proprio come la scarpa non era un segno di Brian, né lo storytelling è la risposta a tutti i tuoi problemi di marketing. So che alcune persone adorano questi guru del marketing ... ma ascolta i loro consigli con le pinze. Non conoscono il tuo prodotto, il tuo settore, i tuoi prezzi, i tuoi vantaggi e svantaggi e, ironia della sorte, non conoscono le storie dei tuoi clienti.

  • A volte, non voglio una storia - ho già sentito la storia.
  • A volte, non voglio una storia, voglio solo iscrivermi online.
  • A volte, non voglio una storia, non ho tempo per ascoltare.
  • A volte, non voglio una storia, ho solo bisogno di vedere le caratteristiche.
  • A volte, non voglio una storia, ho solo bisogno di conoscere i vantaggi.
  • A volte, non voglio una storia: conosco i tuoi clienti e voglio lo stesso prodotto.
  • A volte, non voglio una storia, ho solo bisogno di vedere la demo.
  • A volte, non voglio una storia, ho solo bisogno di provarla.
  • A volte, non voglio una storia, ho solo bisogno di sapere quanto.
  • A volte, non voglio una storia, ho solo bisogno di comprarla.

narrazione è difficile e richiede un vero talento per creare le immagini in testo, immagini o video per garantire la comprensione. Il tempismo, il tono, i personaggi ... tutti i pezzi devono essere a posto perché una storia funzioni e tocchi davvero il pubblico diversificato con cui stai parlando.

Alcuni mesi fa, ho fatto delle ricerche su un prodotto che sembrava risolvere i problemi che stavamo avendo con un cliente. Sapevo quanto stava pagando il cliente. Sapevo quanto costava loro il problema. Sapevo quanto ero disposto a pagare per sbarazzarmi del problema. Il sito non aveva tutte le informazioni necessarie, altrimenti potrei essermi registrato in quel momento ... ma dovevo registrarmi per una demo.

Dopo essermi registrato per la demo, ho ricevuto una chiamata di prequalificazione in cui mi sono state poste una serie di domande. Dopo una litania di domande, mi sono lamentato e ho chiesto solo la demo. Dovevo finire di rispondere alle domande. Una volta fatto, ho programmato la demo. Un giorno o giù di lì, ho ricevuto la chiamata per la demo e il venditore ha aperto il suo mazzo personalizzato su misura per me personaggio e ha iniziato a raccontare il storia.

Ho chiesto loro di smetterla. Ha resistito.

Ho chiesto se avessimo intenzione di fare la demo e lui ha eluso la domanda. Così gli ho detto di farmi chiamare dal suo manager e ho riattaccato. Adesso ero frustrato. Il suo manager ha chiamato e gli ho chiesto di dimostrare semplicemente il software, spiegando che se il costo era nel mio budget e se il software risolveva il problema, ero pronto per l'acquisto.

Mi ha mostrato la demo. Mi ha detto il prezzo. Ho effettuato l'acquisto.

Alla fine della telefonata, ha ammesso che sarebbe tornato indietro e avrebbe riformulato il processo di vendita per accogliere aziende come la mia.

Mentre apprezzo tutto l'incredibile lavoro che il suo team deve aver svolto per analizzare scenari di vittoria / sconfitta, sviluppare personaggi, scrivere storie a quei personaggi, impostare una strategia di prequalifica e darmi una storia così avvincente che avrei fatto l'acquisto ... io non ne aveva bisogno né voleva niente. Non avevo tempo per una storia. Avevo solo bisogno della soluzione.

Non prenderla nel modo sbagliato, le storie hanno il loro posto nel marketing. Ma narrativa non è la panacea delle strategie di marketing. Alcuni dei visitatori del tuo sito non sono alla ricerca di una storia ... e potrebbero persino essere frustrati e disattivati ​​da essa. Dai loro altre opzioni.

Rant over!

niente di nuovoOra che lo sfogo è finito, questa è una storia dannatamente bella che vorrai leggere ... amico mio (e cliente), Muhammad Yasin e Ryan Brock dai uno sguardo alla lunga storia di persone che hanno raccontato la storia giusta al momento giusto. Continua a leggere mentre esplorano il mondo dei social media nell'era digitale e guarda al passato per scoprire che quando si tratta di arte della narrazione, c'è niente di nuovo sotto il sole.

Prendi una copia di Niente di nuovo: una storia irriverente di narrazione e social media.

Commenti

  1. 1
  2. 3

    Douglas, il modo migliore per descrivere il mio apprezzamento per questo articolo è una piccola storia. C'era una volta che lavoravo su Twitter e ho visto questo strano titolo, "Non voglio ascoltare la tua dannata storia. Così ho letto l'articolo e sono scoppiato a ridere. E ho vissuto per sempre felici e contenti.

  3. 5

    Le storie sono fantastiche, ma siamo anche in un mondo di morsi e 140 personaggi. Le opzioni multitraccia sono utili. Il mio recente post sul blog ispirato ai cartoni animati di Rupert Bear, con foto, poesia e prosa, ha funzionato bene con i miei figli. Le pagine di destinazione a copia estesa, ad esempio, sono ottime per il SEO e per alcuni lettori, ma il video e il pulsante "acquista ora / passaggio successivo" forniscono percorsi di navigazione alternativi.

  4. 7

    Douglas,
    È incredibile come tutti sembrano avere la religione narrativa.
    Piuttosto che raccontare una storia, c'è qualcosa da dire per applicare le tecniche di narrazione alla comunicazione aziendale.
    Se tagli questo al centro, si tratta di usare il linguaggio per attirare la propria attenzione o, meglio ancora, affascinare. Ovviamente, le comunicazioni che cadono nel quadrante opaco producono una reazione all'altra estremità dello spettro.
    Direi che il tuo titolo utilizza la tecnica di narrazione per prendere una posizione contrarian.
    Buona roba.
    Lou Hoffman

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.