Tragedia e social media

nastro di Newtown

Molti di voi non mi conoscono personalmente, ma in realtà sono cresciuto a Newtown, nel Connecticut. È una cittadina stupenda che è cresciuta notevolmente ma non è cambiata molto da quando ho vissuto lì. Quando ero giovane, dovevamo vedere i film al municipio, visitare il Blue Colony Diner per un gelato e andare alla chiesa di Santa Rosa di Lima la domenica. La comunità era autosufficiente ... mio padre era persino nei vigili del fuoco volontari quando vivevamo lì. Persone fantastiche, comunità incredibile.

Uno dei nostri amici di famiglia ha un figlio la cui vita è stata risparmiata in questa tragedia: stiamo tutti pregando per loro e per le famiglie che hanno perso così tanto in questo orribile evento.

Quando qualcosa del genere accade e include una questione controversa e politica come le armi, c'è un rischio reale nel discutere o aggiungere la tua opinione online. Le discussioni possono esplodere rapidamente in rabbia e persino odio quando qualcuno rivela i propri punti di vista politici poiché le vittime di questo non sono ancora state messe a tacere.

Volevo lanciare alcuni suggerimenti che ritengo importanti sia per le aziende che per i privati:

  • silenzio può essere una risposta appropriata. Buon amico Chuck Gose ha sottolineato che il L'NRA ha chiuso la propria pagina Facebook e ha smesso di aggiornare il proprio account Twitter. Non credo che ci sia una risposta migliore di quella data la situazione. Troppe aziende pensano che sia compito delle PR pubblicare una dichiarazione. Non sono d'accordo. A volte la cosa migliore che puoi fare è tacere.
  • Condividendo il tuo opinione ti aprirà all'attacco. Chiaro e semplice, metterti da una parte o dall'altra di una discussione stimolerà una risposta. Se in un modo o nell'altro hai un'opinione forte e la dichiari, non sorprenderti di essere apertamente attaccato, ridicolizzato, trollato o di avere opinioni appassionate alternative respinte. Condividere la tua opinione richiede maturità. Se non sei abbastanza maturo per gestire la risposta, non aprirti all'attacco.
  • Discussione può essere produttivo. I social media forniscono un mezzo per non essere d'accordo con le persone mentre entrambi si preoccupano del risultato finale. Ho visto discussioni incredibili sul 2 ° emendamento, malattie mentali, storie di eroismo e messaggi di amore e sostegno negli ultimi giorni.
  • In attesa è un'altra tattica. Mentre le risposte sociali sono in genere le migliori quando c'è una risposta immediata, eventi politicamente carichi come questo possono richiedere una strategia diversa. Ho smesso di twittare e ho limitato il mio coinvolgimento su Facebook. Ho anche aspettato di postare questo per un paio di giorni in modo da avere qualcosa di costruttivo da dire piuttosto che aggiungere semplicemente all'esplosione di opinioni, argomenti e dibattiti là fuori. Se puoi aspettare che le persone si calmino un po ', la conversazione potrebbe essere più costruttiva.

I social media sono un file medio. Non stai solo parlando direttamente all'altra persona. È un metodo di comunicazione in cui il tuo messaggio viene reso pubblico per essere esaminato, indipendentemente da dove lo pubblichi. Il medium fornisce una rete di sicurezza per coloro che desiderano fare il bene e uno scudo dietro cui nascondersi per coloro che desiderano fare il male.

Quando l'esplosione domestica è avvenuta qui a Indianapolis, noi ha visto tutto il bene che i social media potrebbero evocare. Ha fornito un mezzo di sostegno, notizie, fede, messaggi di speranza e si è rivelato un vero aiuto per le persone coinvolte.

Sono ottimista, nonostante il dibattito politico, sul fatto che i social media alla fine saranno una forza positiva nella guarigione di questa comunità. Ho già visto i miei amici di Newtown usare Facebook per condividere i loro sentimenti, la disperazione, la speranza e la felicità che il loro figlio fosse vivo. Anche se non possiamo liberarci dei pazzi, speriamo di poter imparare a usare il mezzo per sempre. O impara quando non lo usi affatto.

Commenti

  1. 1

    Grandi commenti Doug! Ricordo di aver saputo che eri cresciuto nel Connecticut ma non mi rendevi assolutamente conto che fosse Newtown. Grazie per aver condiviso queste informazioni con i tuoi lettori e le comunità in generale.

    • 2

      Grazie @bnpositive: disqus. Non avrei mai pensato che qualcuno avrebbe mai sentito parlare di Newtown, CT. È bizzarro vederlo svolgersi al telegiornale e vedere gli amici della mia famiglia parlarne mentre si svolge.

  2. 3

    Un altro rischio di immergersi nella discussione sui social media di notizie tragiche è che si presenta come uno sfruttamento, come quando i giornalisti puntano un microfono in faccia a qualcuno che ha appena perso una persona cara. Il silenzio è solitamente più appropriato.

  3. 4

    Possiamo essere così basati sulla mafia con i social media. Per alcune ore quel giorno abbiamo pensato che fosse il fratello. Immagina se i motociclisti sull'autobus da cui twitta freneticamente avessero letto i tweet - e se l'assassino fosse ancora vivo. Potrebbe essere molto peggio.

    E Richard Engel. Posso capire perché la NBC gli ha messo un blackout dei media fino a quando non è stato rilasciato. Se fosse trapelato prima, chissà cosa sarebbe potuto succedergli.
    Le persone dei social media iniziano a raccontare qualsiasi cosa sentano e le agenzie di stampa iniziano a saltare i passaggi per stare al passo e mantenere la loro velocità, passando ai media basati sul perdono come se fossero un'agenzia di guerriglia marketing solo per rimanere rilevanti per i loro sponsor. Piuttosto un pendio scivoloso.

    Ancora più importante: sono contento che i tuoi amici e la tua famiglia siano sopravvissuti alla ruota della roulette russa di #Newtown venerdì. Non rende la situazione più tragica e non è molto un cucchiaio di zucchero per aiutare la medicina a scendere, ma almeno potete raccontare la loro storia e onorare quei 27 (assumendo 28 morti totali - 1 il cui nome sarà non si parlerà mai più).

    E conoscendoti, bromance, li onorerai con stile.

    Fammi sapere cosa posso fare per aiutarti, soprattutto se può essere più che con Twitter e Facebook!

    - il tuo allievo

    Finlandese

  4. 5

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.