Noi contro te! Sei sintonizzato?

sintonizzatoDopo aver letto un bel po 'di Sintonizzato, Sono rimasto davvero incuriosito da una delle domande poste dal team a Marketing pragmatico. Il tuo sito web parla della tua azienda o dei tuoi clienti?

Sebbene sia importante giustificare la tua autorità nel tuo spazio, è molto più importante per te parlare di ciò che hai ottenuto per i tuoi clienti. Ho posto la domanda Twitter e ha attirato l'attenzione di parecchie persone, incluso Andy Beal of Pellegrino di marketing.

Ho deciso di mettermi alla prova… parlo di me più sul mio blog che sui lettori? Ho scritto una calcolatrice sintonizzata per scoprirlo! La calcolatrice analizza il tuo feed e misura il volume di Io, io, noi, tu, tu, noi, ecc. nel contenuto del feed. Pesa anche più titoli!

Ecco i risultati per il mio blog, un 9 su 10:
risultato sintonizzato

Questo in pratica significa che parlo tu la maggior parte delle volte! È interessante notare che ho inserito gli indirizzi dei feed di alcuni importanti A-list e i risultati sono stati su tutta la scala! Dagli Un colpo! Se trovi dei narcisisti (punteggio 0), fammelo sapere! Mi sono divertito un po 'con i titoli dei risultati.

E assicurati di prendere una copia di Sintonizzati: scopri le straordinarie opportunità che portano a scoperte aziendali. È un libro eccezionale sulla comunicazione efficace con clienti e potenziali clienti al fine di far crescere la tua attività. La mia caratteristica preferita del libro è che ogni sezione fornisce esempi reali di aziende sintonizzate!

Commenti

  1. 1

    Non sono andata così bene. 60% su me stesso. Ma non sono sicuro di averlo capito. È il mio blog. Non sto necessariamente cercando di parlare dei miei clienti. Sto cercando di parlare * a * loro, il che inevitabilmente mi fa usare parole come "io" e "me". Se dovessi inserire la copia per il resto del mio sito web, il fattore "io" probabilmente scenderebbe al 10% o meno.

    • 2

      Sono d'accordo, Patric. È solo un piccolo controllo per vedere se parli sempre o meno di te stesso. Anche quando parliamo di noi stessi, penso che sia importante metterlo nel contesto PER il pubblico. Parlo molto di me sul blog, ma cerco di comunicare perché è importante per loro!

  2. 3

    Strumento fantastico! Ho segnato lo stesso di Patric. Come linea guida, è utile, anche se sono d'accordo che ci sono molte variabili che influenzano il significato di un particolare punteggio. Misurare il tuo blog nel tempo, seguendo una tendenza, potrebbe essere più prezioso che guardare un numero specifico.

  3. 4

    Su Marketing Pilgrim, parliamo di "te" il 60% delle volte. Sono contento di questo, perché la gente legge il blog per avere qui la "nostra" opinione sulle notizie di marketing e su come influisce su "loro". Quindi è un buon equilibrio.

    Ora, quando stai effettivamente vendendo un prodotto o un servizio, il 90% dovrebbe essere un obiettivo a cui mirare.

    Bel strumento Doug!

  4. 6

    Doug,

    Sono contento che il libro ti sia piaciuto. Questo è un fantastico primo passo per valutare dove ti trovi nello spettro Tuned In. Grazie per averlo condiviso. Stiamo anche cercando modi simili per valutare quanto siamo bravi a percepire il mercato, creando prodotti che risolvono problemi di mercato reali e lanciando soluzioni che risuonano con gli acquirenti. Non vedo l'ora di condividerli con te e la tua comunità.

    Phil, Craig e David

    • 7

      Phil,

      Grazie mille per essere passato! Mi è piaciuto molto il libro e ho apprezzato la trasparenza del tuo team: è evidente che voi avete preso davvero il vostro patrimonio di conoscenze e anni di esperienza e avete messo tutto sotto un'unica copertina. Ottimo lavoro!

      Doug

  5. 8

    Grazie per lo strumento Doug. Ho segnato 50-50. Per un blog, questo sarebbe un equilibrio abbastanza carino, proprio come ha detto Andy.

    Per molti siti di e-commerce, dobbiamo pensarli come più di una semplice brochure online sull'azienda. Certamente più "tu" o "tue" parole che compaiono in un sito (direct mail o qualsiasi annuncio) che offre un prodotto / servizio sarà un elemento di marketing migliore di uno che ha più "io" e "me" in esso. Questi sono i concetti di base alla base di un ottimo copywriting.

    Un buon libro di copywriting per le persone con cui iniziare è il classico libro di Claude Hopkins, Scientific Advertising. Questo è un DEVE LEGGERE (se non lo hai già fatto) e molti degli imprenditori di maggior successo lo hanno utilizzato per trasformare il loro marketing aziendale per aumentare le vendite. Anche per chi l'ha letto, vale la pena leggerlo ancora qualche volta.

  6. 9

    Che strumento fantastico. Grazie per averlo creato. Sono felice di dire che il mio blog ha ottenuto un 9. (Grande sospiro di sollievo - immagina se uno dei ragazzi che ha scritto il libro fosse un punteggio scadente ...) Stai attento, David

  7. 10
  8. 11
  9. 12

    Douglas, grazie per aver condiviso la tua calcolatrice sintonizzata. Sono un grande fan del libro Tuned In e sono a favore di strumenti che ci aiutino a diventare più consapevoli dei nostri difetti.

    Mi interessa saperne di più su come ti viene in mente la colonna sonora. Hai pubblicato informazioni sulle metriche che utilizzi per calcolare il punteggio? Userò sicuramente la tua calcolatrice per migliorare il mio punteggio. Sapere come si ricava il punteggio aiuterà ancora di più. -Michael

  10. 13

    Grazie a Douglas ottimo strumento e post - a quanto pare il mio ha segnato 10/10
    (Punti me: 1 Altri punti: 80) Immagino che dovrei concentrarmi di più su di me ...
    Forse avrai la possibilità di fermarti sul mio blog prima o poi - http://www.kasumiseo.co.uk/ - Blog di SEO e marketing online (sicuramente questo mi darà un punto in più !!!)
    Per interesse quale pensi sia il risultato ideale per la tua calcolatrice?

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.