Umanizza il tuo marchio attraverso video conversazionali

personalizzare il video

Il video è cresciuto a passi da gigante nel mercato consumer negli ultimi anni ed è rapidamente sulla buona strada per sostituire il testo scritto come modalità di comunicazione dominante sul web. Nielson riferisce che nel 2011, i flussi video sono aumentati del 31.5% rispetto all'anno precedente, toccando 14.5 miliardi di steam, con oltre 2 miliardi di visualizzazioni video al giorno. Ciò rende i video comuni come download di musica, condivisione di foto ed e-mail.

Ecco un ottimo video di ReelSEO sull'argomento:

Sfruttando la potenza del video, le aziende possono superare l'unica soglia necessaria per trasformare un visitatore in un cliente ... una connessione personale. Ecco alcuni suggerimenti per il video di conversazione:

  • non sceneggia il tuo video. Prendi appunti di base e conversa con la videocamera. Non deve essere (e non dovrebbe essere) perfetto.
  • Mantenete il vostro breve video... da 1 a 3 minuti. Vai dritto al punto o le persone smetteranno di guardare. Se il tuo video è lungo, elimina gli spazi vuoti e prova ad accelerare la clip. Spesso, puoi saltare un bel po 'fuori dal video in questo modo.
  • Chiedi a una società di video di lavorare su un professionista intro e outro che puoi facilmente integrare nel tuo video con software di produzione video desktop come iMovie or Windows Movie Maker.
  • Registra in formato alta definizione e con una buona videocamera. Un iPhone può essere sufficiente!
  • Chiudi il tuo video senza vendere dicendo alle persone come possono contattarti, dove possono ottenere maggiori informazioni, ecc. Le persone vedono pubblicità ogni giorno e le ignorano… non fare pubblicità!
  • Dedica del tempo a scrivere un file titolo avvincente per il tuo video e utilizza le parole chiave in modo efficace. Youtube è il secondo motore di ricerca più grande!

BTW: At Martech Zone, sappiamo che questo è un elemento del sito che mancava. Non abbiamo ancora la formula giusta ... ma resisti, sta arrivando!

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.