5 principali categorie di metriche del sito web che dovresti analizzare

5 principali categorie di metriche del sito web

L'avvento dei big data ha portato a molte conversazioni diverse in merito analitica, monitoraggio e marketing misurato. In qualità di professionisti del marketing, sappiamo sicuramente l'importanza di monitorare i nostri sforzi, ma possiamo essere sopraffatti da ciò che dovremmo monitorare e da ciò che non lo siamo; su cosa, in fin dei conti, dovremmo dedicare il nostro tempo?

Sebbene ci siano letteralmente centinaia di metriche che potremmo esaminare, ti incoraggerei invece a concentrarti su cinque categorie di metriche chiave del sito Web e identificare le metriche all'interno di quelle categorie che sono importanti per la tua attività:

  1. CHI ha visitato il tuo sito web.
  2. PERCHÉ sono arrivati ​​al tuo sito.
  3. COME ti hanno trovato.
  4. COSA hanno guardato.
  5. DOVE sono usciti.

Mentre queste cinque categorie semplificano ciò che stiamo cercando di misurare quando qualcuno arriva sul nostro sito, in realtà è molto più complicato quando stiamo cercando di identificare quali metriche sono importanti e quali no. Non sto dicendo che non dovresti prestare attenzione a una varietà di metriche, ma come tutto il resto nel marketing, dobbiamo dare la priorità alle nostre attività quotidiane e, a sua volta, ai nostri rapporti, in modo da poter digerire le informazioni che ci aiuteranno creare strategie di conversione.

Metriche all'interno di ogni categoria

Sebbene le categorie siano piuttosto autoesplicative, le metriche che dovrebbero essere monitorate all'interno di ciascuna categoria non sono sempre ovvie. Diamo un'occhiata ai diversi tipi di metriche all'interno di ciascuna categoria:

  • Chi: Sebbene tutti vorrebbero conoscere l'identità esatta di chi è entrato nel loro sito, non sempre possiamo ottenere tali informazioni. Tuttavia, esistono strumenti, come le ricerche di indirizzi IP, che possono aiutarci a restringere l'ambito. Il più grande vantaggio delle ricerche IP è che può dirci quale azienda stava visitando il tuo sito. Se riesci a monitorare quali IP stanno visitando il tuo sito, sei un passo più vicino all'identificazione di chi. Comune analitica gli strumenti di solito non forniscono queste informazioni.
  • Perché: Il motivo per cui qualcuno visita un sito è soggettivo, ma ci sono metriche quantitative che possiamo utilizzare per determinare il motivo. Alcuni di questi includono: pagine visitate, tempo trascorso su quelle pagine, percorsi di conversione (la progressione di quali pagine hanno visitato sul sito) e sorgente di riferimento o tipo di traffico. Osservando queste metriche, puoi formulare alcune ipotesi logiche sul motivo per cui il visitatore è arrivato sul tuo sito.
  • Come: Il modo in cui un visitatore di un sito web ti ha trovato può essere indicativo del tuo SEM o dei tuoi sforzi sociali. Guardare il come ti dirà dove stanno lavorando i tuoi sforzi e dove no, ma ti dirà anche dove la tua messaggistica ha successo. Se qualcuno ti ha trovato da una ricerca su Google e ha cliccato sul tuo link, sai che qualcosa nella tua lingua lo ha costretto a farlo. Le metriche principali qui sono il tipo di traffico o la sorgente di referral.
  • Che: Ciò che i visitatori hanno guardato è probabilmente la più semplice di queste categorie. La metrica principale qui è quali pagine sono state visitate e puoi effettivamente determinare molto con quelle informazioni.
  • Dove: Infine, il punto in cui è uscito un visitatore può dirti dove ha perso interesse. Dai un'occhiata alle pagine di uscita e vedi se ci sono pagine che continuano ad apparire. Modifica il contenuto della pagina e continua ad affinare, soprattutto se si tratta di una pagina di destinazione. In genere puoi ottenere le informazioni da dove un visitatore è uscito da Common analitica strumenti come Google Analytics nella sezione dei percorsi di conversione.

Stai esaminando ciascuna di queste categorie e adattando i tuoi contenuti o il tuo sito web in base ai dati che stanno tornando? Se sei valutato sulle prestazioni del tuo sito web, dovresti esserlo.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.