Che cos'è l'analisi di coorte di Google Analytics? La tua guida dettagliata

coorti

Google Analytics ha recentemente aggiunto una funzionalità super interessante per analizzare l'effetto ritardato dei tuoi visitatori noto come analisi di coorte, che è solo una versione beta della data di acquisizione. Prima di questa nuova aggiunta, i webmaster e gli analisti online non sarebbero stati in grado di controllare la risposta ritardata dei visitatori del loro sito web. È stato molto difficile determinare se X visitatori hanno visitato il tuo sito lunedì e quanti di loro hanno visitato il giorno successivo o il giorno dopo. La novità di Google analisi di coorte ti aiuterà a ottenere e analizzare questi dati per aumentare il coinvolgimento del tuo sito web.

Che cos'è la "coorte"?

Coorte è un termine usato per descrivere un gruppo di persone che si sono unite a causa di uno stesso attributo. Google ha utilizzato la parola "coorte" per definire l'effetto ritardato in analitica e creare un altro tipo di segmentazione testata nel tempo per analizzare il comportamento degli utenti. Prima che la funzione fosse integrata in Google Analytics, era abbastanza difficile analizzare le coorti al momento dell'acquisizione della data, ma ora può essere abilitata utilizzando variabili ed eventi personalizzati.

Come utilizzare l'analisi di coorte

Puoi accedere facilmente alla funzione di analisi nella sezione del pubblico presentata nella barra laterale sinistra in Google Analytics. Dopo aver fatto clic, vedrai un grafico seguito da una tabella. Anche se la tabella può essere abbastanza difficile da capire a prima vista, non preoccuparti perché la renderò più facile da capire. Il grafico predefinito rappresenta il tasso di fidelizzazione medio (%) dei tuoi visitatori unici negli ultimi sette, 14, 21 o 30 giorni.

Nella tabella sottostante, vedrai che il 1 aprile 2015 (terza riga), 174 utenti unici hanno visitato il sito Web, che verrà utilizzato per rappresentare il giorno 0. Ora, guarda il giorno 1 nella terza colonna per vedere quanti dei 174 visitatori hanno successivamente visitato il sito. Il 2 aprile 2015, il 9.2% è tornato e solo il 4.02% ha visitato il 3 aprile 2015. Puoi controllare la stessa cosa per la quarta riga per scoprire quanti dei 160 visitatori unici hanno visitato il tuo sito web il 3 aprile, 4 aprile, 5 aprile , e così via.

Date di analisi di coorte di Google Analytics

Nella prima riga, rappresentata nel grafico in alto, è visibile la media di sette giorni con un totale di 1,124 visitatori.

Analisi di coorte di Google Analytics

Finora ho visto questa analisi eseguita su molti siti web. Ho concluso che i siti Web che non hanno un buon rendimento nel posizionamento nei motori di ricerca o in qualsiasi altro canale speciale per la generazione di traffico hanno anche tassi di ritenzione molto bassi. I siti web che valorizzano il marchio e attirano un traffico più costante vantano tassi di fidelizzazione elevati. Spero che ora tu possa analizzare il tasso di fidelizzazione del tuo sito web. Ma la domanda successiva è dove può essere utilizzata questa analisi? La risposta è che è meglio utilizzarlo per analizzare siti Web e applicazioni mobili.

Analisi di coorte su applicazioni mobili

A causa del fatto che un'alta percentuale della popolazione ora utilizza il proprio smartphone o tablet per eseguire ricerche in Internet, le applicazioni mobili sono in forte espansione in questi giorni. Ciò rende molto importante l'analisi del comportamento degli utenti per le applicazioni mobili per continuare a crescere. Se ti chiedi per quanto tempo gli utenti interagiscono con la tua app mobile, quanto spesso gli utenti aprono l'app in un giorno o quanto è coinvolgente l'app, puoi trovare tutte le tue risposte conducendo l'analisi. Quindi, avrai le conoscenze per apportare miglioramenti strategici chiave che aumentano la presenza della tua azienda.

Allo stesso modo, ogni volta che effettui aggiornamenti alla tua applicazione mobile, sarai in grado di vedere visivamente gli effetti del miglioramento. Se il tuo tasso di fidelizzazione si abbassa, significa che potresti esserti perso qualcosa e agli utenti non piacciono i risultati finali. È quindi possibile utilizzare la propria comprensione sul comportamento degli utenti per migliorare notevolmente il prossimo aggiornamento. Eventuali modifiche al comportamento dell'utente di un'applicazione mobile possono essere facilmente tracciate e dedotte per alimentare i tuoi prossimi sforzi verso un maggiore coinvolgimento.

Di seguito è riportato un esempio di analisi di coorte condotta su un'applicazione mobile con 8,908 utenti settimanali. Come puoi vedere, il tasso di fidelizzazione medio è stato del 32.35% il giorno 1, che si riduce di giorno in giorno. Con questi dati, dovresti iniziare a concentrarti su come mantenere gli utenti coinvolti con l'applicazione in modo che il tasso di conservazione aumenti con più utenti che aprono l'app ogni giorno. Una volta che aumenta, ci sarà un maggiore cambiamento nell'ottenere nuovi visitatori a causa di pubblicità orale.

Analisi di coorte delle sessioni di Google Analytics

Configurazione del rapporto di analisi di coorte

Quando apri Google Analytics per condurre la tua analisi, scoprirai che il rapporto può essere configurato in base al tipo di coorte, alle dimensioni della coorte, alla metrica e all'intervallo di date.

  • Tipo di coorte - Attualmente, la versione beta consente solo di accedere alla data di acquisizione, quindi è possibile vedere il comportamento degli utenti che hanno visitato il sito in una data specifica e come si sono comportati in un periodo di tempo.
  • Dimensione della coorte - Si riferisce alla variazione delle dimensioni delle coorti in giorni, settimane o persino mesi. La configurazione del rapporto in base alle dimensioni della coorte può aiutarti a scoprire quanti visitatori hanno visitato a gennaio e sono tornati nel mese di febbraio. Quando scegli la dimensione della coorte, puoi selezionare un intervallo di date di sette, 14, 21 o 30 giorni mentre scegli la dimensione delle settimane.

Dimensione dell'analisi di coorte

  • metrico - Questa è semplicemente l'unica cosa che cerchi di misurare. Al momento, le metriche possono includere conversioni per utente, visualizzazioni di pagina per visitatore, sessioni per ospite, visualizzazioni di app per cliente, fidelizzazione degli utenti, completamento dell'obiettivo, conversione, ecc. Tutto può essere utile per determinare il successo del tuo tasso di fidelizzazione.
  • Intervallo di date - Con questo, puoi variare l'intervallo di date da giorni, settimane e mesi a seconda delle dimensioni della tua coorte.

Intervallo di date dell'analisi di coorte

È anche possibile eseguire l'analisi su diversi segmenti. Ad esempio, potresti esaminare il tempo medio di sessione per i visitatori su un dispositivo mobile rispetto ai visitatori che utilizzano un computer desktop. In alternativa, è possibile configurare il rapporto in base all'acquisizione di nuovi visitatori durante una determinata settimana, ad esempio la settimana prima di Natale 2014. Ciò potrebbe mostrare che i visitatori del tuo sito web trascorrono più tempo sul sito utilizzando un computer desktop, soprattutto prima di Natale.

Riassumendo

Non scoraggiarti se l'analisi di coorte è piuttosto difficile da capire la prima volta perché ti accorgerai del tempo. È una funzionalità molto utile che ti consente di analizzare la risposta ritardata degli utenti direttamente tramite il tuo strumento Google Analytics. La deduzione di questi dati fattuali può aiutarti a apportare nuovi interessanti miglioramenti al tuo sito web e / o app mobile per conversioni migliori.

Commenti

  1. 1
  2. 2

    Grazie mille Shane per il tempo che ci ha dedicato a spiegarci l'analisi di coorte. È stata davvero una bella lettura! Abbiamo ricevuto un paio di e-mail che chiedevano informazioni su questa coorte, ma ora possiamo fornire loro il tuo link link

  3. 3

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.