Cos'è la pubblicità nativa?

pubblicità nativo

Come definito dalla FTC, la pubblicità nativa è ingannevole se c'è una falsa dichiarazione sostanziale o anche se c'è un omissione di informazioni ciò potrebbe indurre in errore il consumatore che agisce ragionevolmente nelle circostanze. È un'affermazione soggettiva e non sono sicuro di volermi difendere dai poteri del governo.

Cos'è la pubblicità nativa?

La Federal Trade Commission definisce pubblicità nativo come qualsiasi contenuto che abbia una somiglianza con le notizie, articoli di approfondimento, recensioni di prodotti, intrattenimento e altro materiale che lo circonda online. Pubblicità nativa FTC: una guida per le aziende

L'anno scorso, Lord & Taylor ha pagato 50 influencer di moda online per postare su Instagram le foto di se stessi che indossano lo stesso abito paisley della nuova collezione. Tuttavia, non sono riusciti a rivelare di averlo fatto dato ogni influencer l'abito, così come migliaia di dollari, in cambio della loro approvazione. Ogni violazione di tale mancanza di divulgazione avrebbe potuto comportare una sanzione civile fino a $ 16,000!

Più di un terzo degli editori di media digitali non è conforme alle regole della FTC che regolano gli annunci nativi del sito web e i contenuti sponsorizzati, secondo un studio pubblicato questa settimana da MediaRadar.

Perché la divulgazione è fondamentale

La divulgazione della pubblicità nativa è la legge negli Stati Uniti e in molti altri paesi. Ma la divulgazione di una relazione con un marchio non è solo una questione legale, è una questione di fiducia. Troppi professionisti del marketing ritengono che la divulgazione possa influire sui tassi di conversione, ma non ne siamo mai stati testimoni. I nostri lettori sono con noi da un decennio e confidano che, se pubblico una raccomandazione sul prodotto, lo faccio con la mia reputazione in gioco.

La trasparenza con il consumatore è fondamentale e gli articoli promozionali non dovrebbero suggerire o implicare ai consumatori che sono qualcosa di diverso da una pubblicità. Se una divulgazione è necessaria per prevenire l'inganno, la divulgazione deve essere chiara e deve essere evidente. Adam SalomoneMichelman e Robinson

Non rischierei mai la mia reputazione. In effetti, vengo sollecitato quasi quotidianamente a pubblicare articoli e vengo pagato per i backlink e li rifiuto. A volte, le agenzie hanno persino l'audacia di richiedere che pubblichi qualcosa senza divulgazione. Li rispondo e chiedo loro perché credono che violare i regolamenti federali vada bene ... e scompaiono e non rispondono mai.

Crescita della pubblicità nativa

Il collega Chad Pollitt ha recentemente pubblicato il Panorama della tecnologia pubblicitaria nativa 2017 ed è stata una vera impresa, attraversare tutti i canali e le tecnologie influenzate e toccate dalla pubblicità nativa.
panorama tecnologico della pubblicità nativa

Secondo un rapporto pubblicato di recente da MediaRadar, Leader e lezioni di pubblicità nativa, l'adozione e la domanda di pubblicità nativa sono estremamente elevate con una media di 610 nuovi inserzionisti che utilizzano soluzioni di contenuti personalizzati ogni mese.

Rapporto sulle tendenze della pubblicità nativa di MediaRadar

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.