Comprendere la pubblicità programmatica, le sue tendenze e i leader della tecnologia pubblicitaria

Cos'è la pubblicità programmatica: infografica, leader, acronimi, tecnologie

Per decenni, la pubblicità su Internet è stata piuttosto disparata. Gli editori hanno scelto di offrire i propri spot pubblicitari direttamente agli inserzionisti o hanno inserito immobili pubblicitari per i mercati pubblicitari per fare offerte e acquistarli. Su Martech Zone, utilizziamo il nostro spazio pubblicitario in questo modo... utilizzando Google Adsense per monetizzare gli articoli e le pagine con annunci pertinenti, nonché inserire collegamenti diretti e visualizzare annunci con affiliati e sponsor.

Gli inserzionisti erano soliti gestire manualmente i propri budget, le proprie offerte e ricercare l'editore appropriato per coinvolgere e pubblicizzare. Gli editori dovevano testare e gestire i mercati a cui desideravano entrare. E, in base alle dimensioni del loro pubblico, possono o non possono essere approvati per questo. Tuttavia, i sistemi sono avanzati nell'ultimo decennio. Poiché la larghezza di banda, la potenza di calcolo e l'efficienza dei dati sono notevolmente migliorate, i sistemi sono stati automatizzati meglio. Gli inserzionisti hanno inserito intervalli di offerta e budget, gli scambi di annunci hanno gestito lo spazio pubblicitario e l'offerta vincente e i publisher hanno impostato i parametri per il loro spazio pubblicitario.

Che cos'è la pubblicità programmatica?

Il termine Media programmatici (conosciuto anche come marketing programmatico or pubblicità programmatica) comprende una serie di tecnologie che automatizzano l'acquisto, il posizionamento e l'ottimizzazione dell'inventario dei media, a sua volta sostituendo i metodi basati sull'uomo. In questo processo, i partner della domanda e dell'offerta utilizzano sistemi automatizzati e regole aziendali per inserire annunci pubblicitari nell'inventario dei media mirati elettronicamente. È stato suggerito che i media programmatici siano un fenomeno in rapida crescita nel settore dei media e della pubblicità globale.

wikipedia

Componenti della pubblicità programmatica

Ci sono diverse parti coinvolte nella pubblicità programmatica:

  • Inserzionista – L'inserzionista è il marchio che desidera raggiungere un pubblico target specifico in base a comportamento, dati demografici, interessi o regione.
  • Publisher – L'editore è il fornitore dell'immobile pubblicitario o delle pagine di destinazione disponibili dove è possibile interpretare il contenuto e inserire dinamicamente annunci mirati.
  • Piattaforma lato offerta - L' SSP-CMS indicizza le pagine, i contenuti e le aree pubblicitarie dei publisher disponibili per le offerte.
  • Piattaforma lato domanda - L' DSP indicizza gli annunci degli inserzionisti, il pubblico di destinazione, le offerte e i budget.
  • ad Exchange – Lo scambio di annunci negozia e unisce gli annunci agli immobili appropriati per massimizzare il ritorno sulla spesa pubblicitaria dell'inserzionista (ROAS).
  • Offerte in tempo reale - RTB è il metodo e la tecnologia con cui l'inventario pubblicitario viene aggiudicato, acquistato e venduto in base all'impressione.

Inoltre, queste piattaforme sono spesso integrate per gli inserzionisti più grandi:

  • Piattaforma di gestione dei dati – Una nuova aggiunta allo spazio pubblicitario programmatico è il DMP, Una piattaforma che unisce i dati proprietari dell'inserzionista sul pubblico (contabilità, servizio clienti, CRM, ecc.) e/o dati di terze parti (comportamentali, demografici, geografici) in modo da poterli indirizzare in modo più efficace.
  • Piattaforma dati clienti - A CDP è un database clienti centrale, persistente e unificato, accessibile ad altri sistemi. I dati vengono estratti da più origini, puliti e combinati per creare un unico profilo cliente (noto anche come vista a 360 gradi). Questi dati possono essere integrati con i sistemi di pubblicità programmatica per segmentare e indirizzare meglio i clienti in base al loro comportamento.

La pubblicità programmatica è cresciuta incorporando l'apprendimento automatico e l'intelligenza artificiale (AI) per normalizzare e valutare sia i dati strutturati associati al target che i dati non strutturati associati al patrimonio immobiliare dell'editore per identificare l'inserzionista ottimale alla migliore offerta possibile senza intervento manuale ea velocità in tempo reale.

Quali sono i vantaggi della pubblicità programmatica?

Oltre alla riduzione del personale necessario per negoziare e inserire annunci, la pubblicità programmatica è vantaggiosa anche perché:

  • Valuta, analizza, testa e produce il targeting in base a tutti i dati.
  • Riduzione dei test e degli sprechi pubblicitari.
  • Miglioramento del ritorno sulla spesa pubblicitaria.
  • Possibilità di ridimensionare istantaneamente le campagne in base alla copertura o al budget.
  • Targeting e ottimizzazione migliorati.
  • Gli editori possono monetizzare istantaneamente i loro contenuti e ottenere tassi di monetizzazione più elevati sui contenuti correnti.

Tendenze della pubblicità programmatica

Ci sono diverse tendenze che stanno guidando una crescita a doppia cifra nell'adozione della pubblicità programmatica:

  • Privacy – L'aumento del blocco degli annunci e la riduzione dei dati sui cookie di terze parti stanno guidando l'innovazione nell'acquisizione del comportamento in tempo reale degli utenti con il pubblico di destinazione che gli inserzionisti stanno cercando.
  • Televisione – Le reti via cavo on-demand e persino tradizionali stanno aprendo i loro spot pubblicitari alla pubblicità programmatica.
  • Fuori casa digitale - DOOH sono cartelloni pubblicitari, display e altri schermi collegati che si trovano fuori casa ma stanno diventando disponibili per gli inserzionisti attraverso piattaforme lato domanda.
  • Audio fuori casa - AOOH sono reti audio connesse che si trovano fuori casa ma stanno diventando disponibili per gli inserzionisti attraverso piattaforme lato domanda.
  • Audio Ads – Le piattaforme di podcasting e musica stanno rendendo le loro piattaforme disponibili agli inserzionisti programmatici con annunci audio.
  • Ottimizzazione dinamica della creatività - DCO è una tecnologia in cui gli annunci display vengono testati e creati dinamicamente, comprese le immagini, i messaggi, ecc. per indirizzare meglio l'utente che lo vede e il sistema su cui è pubblicato.
  • Blockchain – Sebbene sia una tecnologia giovane ad alta intensità di elaborazione, la blockchain spera di migliorare il monitoraggio e ridurre le frodi associate alla pubblicità digitale.

Quali sono le principali piattaforme di pubblicità programmatica per gli inserzionisti?

Secondo Gartner, le principali piattaforme programmatiche in Ad Tech sono.

  • Adform FLUSSO – Situato in Europa e focalizzato sul mercato europeo, Adform offre soluzioni sia buy-side che sell-side e ha un gran numero di integrazioni dirette con gli editori.
  • Adobe Advertising Cloud – ampiamente focalizzato sulla combinazione DSP e DMP funzionalità con ricerca e altri componenti dello stack martech, inclusa la piattaforma dati cliente (CDP), analisi web e reportistica unificata. 
  • Pubblicità Amazon – incentrato sulla fornitura di una fonte unificata per le offerte su inventario esclusivo di proprietà e gestito da Amazon, nonché inventario di terze parti tramite scambio aperto e relazioni dirette con gli editori. 
  • Amobee – ampiamente focalizzato sulla pubblicità convergente su TV, canali digitali e social, fornendo un accesso consolidato ai mercati della TV lineare e in streaming, dell'inventario e delle offerte programmatiche in tempo reale.
  • Tecnologie di base (ex Centro) – il prodotto DSP è ampiamente focalizzato sulla pianificazione dei media e sull'esecuzione operativa attraverso i canali e i tipi di accordi.
  • Criteo – Criteo Advertising continua a concentrarsi sul performance marketing e sul retargeting, mentre approfondisce le sue soluzioni full-funnel per i marketer e i media commerciali attraverso integrazioni sul lato acquisto e vendita. 
  • Google Display & Video 360 (DV360) – questo prodotto è ampiamente incentrato sui canali digitali e fornisce accesso programmatico esclusivo a determinate proprietà di proprietà e gestite da Google (ad es. YouTube). DV360 fa parte di Google Marketing Platform.
  • MediaMath – i prodotti sono ampiamente focalizzati sui media programmatici su tutti i canali e formati.
  • Mediaocean – Il portafoglio di prodotti crescita per acquisizione comprende la pianificazione dei media, la gestione dei media e gli aspetti della misurazione dei media. 
  • The Trade Desk – esegue un DSP omnicanale, solo programmatico.
  • Xandr – i prodotti sono ampiamente focalizzati sulla fornitura di piattaforme best-in-class per i media programmatici e la TV basata sul pubblico. 
  • Yahoo! Tecnologia pubblicitaria – fornire l'accesso agli scambi web aperti e alle risorse multimediali di proprietà dell'azienda altamente trafficate su Yahoo!, Verizon Media e AOL.

epom, uno dei principali DSP, ha creato questa infografica perspicace, L'anatomia della pubblicità programmatica:

diagramma di infografica pubblicità programmatica

Commenti

  1. 1
    • 2

      Peter, è una combinazione di dati comportamentali in pagina acquisiti da piattaforme di terze parti, dati demografici e firmagrafici fuori sede, code social, cronologia delle ricerche, cronologia degli acquisti e praticamente qualsiasi altra fonte. Le più grandi piattaforme programmatiche ora si interconnettono e possono identificare gli utenti cross-site e persino cross-device!

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.