Buzz, Viral o Word of Mouth Marketing: qual è la differenza?

44448363 s

Dave Balter, fondatore di BzzAgente, fa un ottimo lavoro nel definire le differenze in Buzz, Viral e Word of Mouth Marketing in questa edizione di ChangeThis. Ecco alcuni estratti con le grandi definizioni di Dave:

Cos'è il marketing del passaparola?

Marketing passaparola (WOMM) è il mezzo più potente del pianeta. È l'effettiva condivisione di un'opinione su un prodotto o servizio tra due o più consumatori. È quello che succede quando le persone diventano sostenitrici naturali del marchio. È il Santo Graal di professionisti del marketing, amministratori delegati e imprenditori, poiché può creare o distruggere un prodotto. La chiave del suo successo: è onesto e naturale.

Cos'è il marketing virale?

Marketing virale è un tentativo di fornire un messaggio di marketing che si diffonda rapidamente ed in modo esponenziale tra i consumatori. Oggi, questo spesso si presenta sotto forma di messaggio di posta elettronica o video. Contrariamente alla paura degli allarmisti, virale non è il male. Non è disonesto o innaturale. Nella migliore delle ipotesi, è abilitato il passaparola e, nel peggiore dei casi, è solo un altro messaggio di marketing interruttivo.

Cos'è il Buzz Marketing?

Buzz Marketing è un evento o un'attività che genera pubblicità, entusiasmo e informazioni per il consumatore. Di solito è qualcosa che combina un evento o un'esperienza stravagante e sbalorditiva con il puro marchio, come tatuarsi la fronte (o il culo, come ha fatto di recente un centro benessere di New York). Se il buzz è fatto bene, le persone ne scriveranno, quindi diventa essenzialmente un ottimo veicolo di PR.

Ecco un'infografica eccezionale sul Word of Mouth Marketing (WOMM) di Lithium:

WOMM - Marketing del passaparola

Commenti

  1. 1

    Per me penso che il passaparola sia un'ottima forma di marketing, ma poi di nuovo credo che risalga a ciò che le persone dicono di te. Può essere una spada a doppio taglio. Prendiamo ad esempio l'industria cinematografica. Vado al cinema quando i miei amici mi dicono che hanno visto un film e l'hanno amato. Il rovescio della medaglia, quando sono entusiasta di un film e ricevo un brutto rapporto da un amico, faccio l'esatto contrario.

    Mi chiedo se questo sia così semplice con blog e siti web?

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.