Scrivere contenuti coinvolgenti che si convertono per il business

Scrivere contenuti coinvolgenti che convertono

Sono spesso sorpreso quando leggo un articolo straordinario sul sito aziendale o sul blog di qualcuno, ma poi non ho idea di chi sia, perché vorrei lavorare con loro, chi servono o cosa si aspettano che io faccia dopo sul posto. Mentre investi

Il contenuto che viene fatto bene richiede un investimento significativo nella ricerca, nella progettazione di articoli, nelle immagini e persino nella promozione. Se atterro sul tuo articolo che crea fiducia e autorità con me su un argomento su cui sto ricercando ... mi stai aiutando a capire quali sono i prossimi passi per impegnarmi con te o la tua azienda?

Potresti aver già visto il mio sproloquio video sul coinvolgimento, quindi sai come la penso riguardo a come questa terminologia viene lanciata in modo approssimativo. Non sto dicendo che ogni contenuto che pubblichi debba essere direttamente riconducibile alla metrica di conversione, anche se sarebbe carino. Ma ... quando stai tentando di guidare un lettore attraverso la tua ricerca con un obiettivo aziendale in mente ... non dimenticare di includere effettivamente le risorse necessarie, la navigazione o gli inviti all'azione per aiutarli a capire quali sono i passaggi successivi che possono prendere!

La chiave per produrre contenuti è conoscerne lo scopo. Se stai pubblicando contenuti solo per mantenere il tuo blog attivo e al passo con la frequenza, stai capendo il punto di tutto. Dovresti creare contenuti allo scopo di raggiungere obiettivi specifici durante il processo di sviluppo.

Joseph Simborio, Spiralytics 

In questa infografica di Spiralytics, Contenuti orientati agli obiettivi: come creare contenuti per collegamenti, impegni o conversioni, forniscono un processo semplice per garantire che i tuoi contenuti possano realizzare il proprio investimento. La ripartizione degli obiettivi è semplice e geniale:

  1. Contenuti per il coinvolgimento - Il contenuto è ciò che spinge le persone al tuo sito web. Ma con la produzione di massa di contenuti online e le costanti modifiche dell'algoritmo di Google, la qualità e il valore dei contenuti saranno sempre una priorità assoluta. Se il tuo contenuto è buono, dovrebbe essere coinvolgente. E se è coinvolgente, aspettati che il traffico aumenti.
  2. Contenuto per collegamenti - I motori di ricerca utilizzano i collegamenti come segnale di fiducia nel loro algoritmo poiché le persone tendono a collegarsi di più alle autorità di fiducia online, il che aiuta anche a influenzare le classifiche di ricerca. I siti autorevoli generalmente hanno un pubblico e una visibilità più ampi, rendendo più facile acquisire collegamenti. Infatti, 21 per cento dell'algoritmo di ranking di Google dipende dalle funzioni dell'autorità di collegamento o dal numero di collegamenti a un dominio.
  3. Contenuti per le conversioni - Il tuo obiettivo finale come azienda è trasformare i tuoi potenziali clienti in conversioni redditizie, quindi i tuoi contenuti dovrebbero spostare il pubblico e indurlo ad agire. Questo trasformerà i tuoi visitatori in lead, lead in clienti e clienti in sostenitori del marchio.

Dai un'occhiata all'infografica completa qui e assicurati di fare clic e leggere l'articolo di Jim nella sua interezza per alcuni grandi dettagli!

contenuto accattivante

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.