Scrivere per persone che non leggono

emozioni

Questa settimana ho risposto a un commento di Facebook (ok… era un litigio) e l'autore ha risposto subito… “Allora siamo d'accordo!”. Mi ha fatto tornare indietro e rileggere il suo commento. Ero imbarazzato nel vedere quanto fosse terribile il mio commento in risposta al suo - mi mancavano totalmente i suoi punti chiave.

Più tardi, ho trovato un commento sul mio blog che mi ha sconvolto ... ma in realtà non differiva dalla mia opinione che avevo scritto. Indica davvero un problema importante sul Web: le persone non leggono più. Non è una questione di pigrizia né è stupidità… credo davvero che sia il momento. La gente raggiunge la tua pagina, guarda e arriva a una conclusione.

Ciò a cui punta davvero è la necessità di progettare la tua messaggistica online massima comprensione. Anche il tuo sito ha bisogno di immagini immagini o video - in modo che i lettori possano dare un'occhiata al contenuto, combinato con l'immagine, e conservare completamente le informazioni che stai cercando di trasmettere attraverso il messaggio. Non è più sufficiente scrivere un post di 500 parole.

Consiglio ai clienti di fare una regola di 2 secondi sulle loro pagine. Chiedi a qualcuno che non è mai stato sul tuo sito prima che il sito sia disattivato e fai lampeggiare il sito per 2 secondi interi.

  • Che cosa hanno visto?
  • C'era un messaggio centrale?
  • Hanno conservato le informazioni?
  • Sapevano cosa fare dopo?

Non è che tutti non si prendano il tempo, ma molti no. E proprio quei lettori potrebbero essere un candidato perfetto per i tuoi prodotti o servizi.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.