La tua agenzia fa schifo

agenzia 2

Ieri ho parlato a Detroit presso la sede di una società internazionale che ha dozzine di filiali. La mia presentazione è durata un'ora e si è concentrata su come guardare analitica diversamente ... cercando le informazioni di cui non erano nemmeno a conoscenza dell'esistenza né l'impatto che hanno avuto sul loro business online. La presentazione ebbe alcune recensioni entusiastiche e due ore dopo non avevo ancora lasciato Detroit. Ero seduto e chiacchieravo con i leader del marketing di diverse aziende.

Il filo conduttore della conversazione era che non avevano idea dell'esistenza degli strumenti. L'altro filo conduttore era che tutte le società avevano impegni molto ampi con agenzie nazionali e internazionali. Nemmeno loro erano troppo contenti.

Agenzia: La facoltà di agire o di esercitare il potere; lo stato di essere in azione; azione; strumentalità.

Ho chiesto che tipo di direzione gli hanno dato le loro agenzie. Nessuno. Ho chiesto se le agenzie erano presenti all'evento. Nope. Ho chiesto il processo con cui sono entrati nelle tendenze di marketing con la loro agenzia. Hanno dovuto chiedere un preventivo. (Riesci a immaginare di tenere un summit di marketing e la tua agenzia non è presente?)

Questa non è una storia solitaria. In effetti, in questo momento lavoriamo a stretto contatto con numerose agenzie dei nostri clienti ed è sempre più o meno lo stesso. Finiamo per essere i consiglieri di fiducia dell'azienda e l'agenzia afferma che metteranno insieme un preventivo. Loro costruiscono il sito, noi ripariamo il sito. Li vendono su una soluzione, la implementiamo correttamente. Fanno pagare una fortuna, noi addebitiamo il valore dell'impegno per l'azienda.

C'è un'enorme differenza tra un'agenzia e un subappaltatore. Se stai sviluppando il tuo marchio ed è un progetto sensibile al tempo in cui l'azienda ti mette in mano una guida per il marchio ... non sei un'agenzia, sei un subappaltatore. Se non comunichi tendenze e opportunità al tuo cliente ... non sei un'agenzia, sei un subappaltatore. Se il tuo cliente ti chiama chiedendoti gli strumenti o le tecnologie più recenti ... non sei un'agenzia, sei un subappaltatore.

La parola agency deriva dalla parola agentia, che deriva da agens. Questo significa "fare" or "produrre" or "recitare". Quando pensi alla parola, fornisce un'immagine di un collettivo di persone con autorità a cui deleghi attività che richiede la loro esperienza ... sono un braccio o un'estensione della tua attività.

agenzia 2

I subappaltatori forniscono preventivi. I subappaltatori forniscono le scadenze. I subappaltatori vengono pagati indipendentemente dal rischio. Le agenzie forniscono indicazioni, strategie, obiettivi, risposte ... e dovrebbero anche avere dei rischi.

Le nostre azienda fornisce entrambi. Facciamo alcuni subappalti e lavoriamo come agenzia per altri. Spero di eliminare tutti i subappalti alla fine, ma i progetti a volte tengono le luci accese, quindi li prendiamo. Non ci piacciono spesso, però. Quando ci viene affidato un progetto, di solito i clienti dettano i requisiti e non abbiamo lo spazio nell'incarico per superare o adeguare le aspettative a vantaggio del cliente.

In quanto agenzia, a volte litighiamo con il cliente. A volte li licenziamo persino. Così tante aziende sono abituate ad assumere appaltatori che dimenticano cosa vuol dire avere un allenatore, un leader e un partner che ti dicono cosa stai bisogno fare. Se vuoi vincere, prendi un allenatore. Se vuoi solo che qualcun altro corra la gara per te ... non aspettarti di vincere. Le agenzie producono vincitori.

Credo alla parola agenzia è uno dei termini più abusati nel settore del marketing. Vorrei che più agenzie si chiamassero semplicemente negozi. Negozi di loghi, negozi di siti web, negozi di social media, negozi di video. Con un negozio entri, paghi e esci. Certo, un negozio non sarebbe in grado di avere gli stessi stipendi di un'agenzia ... forse è questo il problema!

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.